Ritorna il DOA a Cento

Martedì 30 giugno 2009 Castello della Rocca di Cento (FE)
SOUL SISTERS

Viaggio attraverso la musica soul,
con i successi di Aretha Franklin e di altri grandi della musica “black”

Ritorna il DOA, DENOMINAZIONE di ORIGINE ATIPICA, manifestazione musicale organizzata dall’Associazione Culturale The Clan in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cento, giunta ormai alla sua quinta edizione. Ad aprire lo spettacolo, martedì 30 giugno 2009, SOUL SISTERS, un affascinante viaggio nel soul attraverso i brani della sua voce più rappresentativa, Aretha Franklin, e di altri grandi interpreti della musica black. Voce solista della serata, la cantautrice bolognese Erika Biavati, insieme ad alcune giovani promesse del canto: Giulia Masarati, Arianna Baldi, Sara Malaguti. Ad accompagnare le Soul Sisters un nutrito gruppo di straordinari musicisti: Antonio Breci alla tromba, Marco Soverini al sax, Ivan Fortini (che ha curato anche gli arrangiamenti originali di cori e fiati) al pianoforte, Giacomo Fantoni alla chitarra, Simone Masina al basso e Simone Pozzi alla batteria.

Lo Spettacolo si terrà presso il Castello della Rocca di Cento (FE) dalle ore 21.30.

Ingresso libero

DOA- Mercoledì 1 luglio 2009

Fantoni- Magri-Bonora-Scarcia Jazz Quartet al Castello della Rocca di Cento

Seconda serata della manifestazione musicale DOA- Denominazione di Origine Atipica 2009, quinta edizione della fortuna rassegna organizzata dall’Associazione Culturale The Clan in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cento (FE). Sul palco del Castello della Rocca mercoledì 1 luglio 2009 alle 21.30, il Fantoni-Magri-Bonora- Scarcia Jazz Quartet. Capitanato dai centesi Giacomo Fantoni alla chitarra e Alessandro Magri al piano, affiancati da Mirko Scarcia al contrabbasso e Claudio Bonora alla batteria, il quartetto si esibirà in un repertorio di grandi standard, interpretato con eleganza, passione ed esperienza.

Per ulteriori informazioni:
http://www.theclan.it

2 thoughts on “Ritorna il DOA a Cento

  1. Terzo appuntamento con il DOA- Denominazione di Origine Atipica, manifestazione musicale organizzata da The Clan in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cento, giunta alla sua quinta edizione. Ad esibirsi sul palco del Castello della Rocca, giovedì 2 luglio alle ore 21.30, i geniali e irriverenti Mariposa. Formatisi nel 1999, sono partiti sperimentando liberamente ibridazioni tra forma canzone, psichedelia, free-form, avant jazz, elettronica e teatro dell’assurdo fino ad arrivare a ciò che definiscono come “musica componibile”.

    “Autarchici, surreali provocatori, fieramente indipendenti”, hanno inciso per la loro etichetta Trovarobato 11 album. “Mariposa” ( marzo 2009), il loro ultimo lavoro di pezzi originali, si avvale della presenza di Daevid Allen, padre del Canterbury Sound. Un album “dai colori accesi” che dimostra che “ le autostrade dei generi sono più che mai aperte al traffico creativo”.

    I Mariposa sono: Enzo Cimino, batteria e percussioni; Alessandro Fiori, voce, violino e chitarra; Enrico Gabrielli, fiati e tastiere; Gianluca Giusti, pianoforte e tastiere, Rocco Marchi, chitarra, basso, moog; Michele Orvieti, tastiere e pianoforte; Valerio Canè, basso, armonica, voci e theremin.

    Ingresso libero

  2. Serata conclusiva del DOA- Denominazione di Origine Atipica, manifestazione musicale organizzata dall’Associazione The Clan in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cento (FE). A chiudere la rassegna gli eclettici Trabant Mobil che si esibiranno in concerto presso il castello della Rocca di Cento (FE) venerdì 3 luglio dalle 21.30. Giunta al suo terzo album, “Perfect Cd” (2006), dopo “My Favourite Pelo” (2005) e l’esordio omonimo “Trabant Mobil” (2003), la band si è imposta all’attenzione della critica per il suo inesauribile estro artistico e la teatralità irriverente e ironica.

    “New Age e thrash-funk, prog e jazz-rock, noise e blues e qualche improvvisata di ottimo cabaret in un unico gruppo che merita tutti gli applausi che il pubblico tributa loro” ( da dissenzoo.com)

    I Trabant sono: Luca Roncaglia, sinth, voce, basso, campionatore, tromba; Denis Riva, sassofono,voce; Mattia Brini, voce, sintetizzatore, sequencer, chitarra; Luca Cotti, basso e sintetizzatore; Dencs Dàniel Csaba, batteria acustica ed elettrica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.