Festival di danza a Ferrara

BOLOGNA 2 AGOSTO LA STRAGE
Castello Estense – Sale degli Imbarcaderi
Orario:
9.30-17.30
Ingresso: gratuito
Dal 30 luglio al 5 agosto
Informazioni
Tel. 0532 299233
Inaugurazione: 30 luglio, ore 16.30
cod. 10
LE STAGIONI DEI MACERI
Centro Documentazione Mondo Agricolo Ferrarese
Via Imperiale 265 – S. Bartolomeo in Bosco
Orario:
Da martedì a venerdì 9.00-12.00; festivi 16.00-19.00
Ingresso: libero
Dal 14 luglio al 16 agosto
Informazioni
Tel. 0532 242213
info@mondoagricoloferrarese.it
25 pannelli costituiscono la testimonianza storica di un passato agricolo e industriale che appare ormai remoto.
http://www.mondoagricoloferrarese.it
cod. 20
L’ARCHIVIO DI FERRARA E IL POLO DELLE CARTE Dalla separazione alla riunificazione documentaria
Biblioteca Ariostea – Sala Ariosto
Via Scienze 17
Orario:
da lunedì a venerdi 9.00 19.00; sabato 9.00-13.00
Ingresso: gratuito
Dal 26 maggio al 28 agosto
Informazioni
Tel. 0532 418200
info.ariostea@comune.fe.it
Mostra di documenti a cura di G. Nasci e M. Bonazza.

http://www.comune.fe.it/biblio

cod. 21
FARE MONDI
MB Monica Benini Arte
Contrada della Rosa 36-38-40
Orario:
9.30-12.30 / 16.00-19.30 Chiuso giovedì pomeriggio e domenica mattina
Ingresso. libero
Dal 7 giugno al 6 settembre
Informazioni
Tel. 0532 681663
monica.benini@libero.it
Personale di M. Cosua in concomitanza con la 53° Biennale di Venezia.
http://www.monicabenini.com
cod. 60
Teatro e Musica
ESTATESPAZIOMUSICA
Chiostro di S. Paolo
Piazzetta Schiatti
Orario:
21.15
Ingresso: € 7,00
Dall’1 luglio al 16 agosto
Informazioni
Tel. 348 8595867
lunedì 27: Classico da camera Valentina Migliozzi violoncello, Valentina Turolla pianoforte. Beethoven Brahms
martedì 28: I dintorni dell’Opera
Federica Martelli flauto, Elisa Piffanelli pianoforte. Gluck, Fauré, Hue, Donizetti, Chopin/Rossini
marcoledì 29: Kammerdelicatessen TRIO FRIEDRICH Stefano Pramauro clarinetto, Massimo Gatti viola, Ilaria Costantino pianoforte. Mozart, Schumann, Bruch
giovedì 30: Virtuosi alla tastiera Francesca Cucciarrè pianoforte.
Beethoven, Schumann,Chopin, Liszt
venerdì 31: Omaggio a Giorgio Gaber Giuseppe De Santis voce, Simone Vidali chitarra, Fabio Gibbin chitarra, Fabrizia Mignatti voce recitante. Con la partecipazione di Stefano Maciga mandolino.
sabato 01: Non solo Opera
Maria Chiara Pizzoli soprano, Palmiro Simonini pianoforte. Mozart, Puccini, Leoncavallo, Chopin
domenica 02: Europa InCanto Paola Amoroso soprano, Simone Montanari violoncello, Antonio Rolfini pianoforte. Arie d’Opera, Romanze e Fogli d’album
lunedì 03: Virtuosi alla tastiera Angelica Selmo pianoforte. Bach, Mozart, Schubert

http://servizi.comune.fe.it/index.phtml?id=3896

cod.
NIGHT AND BLUES
S. Maria della Consolazione
Via Mortara 98
Orario:
21.30
Ingresso: offerta libera
Dal 19 al 31 luglio
Informazioni
Tel. 0532 754413
info@rionesantospirito.it
lunedì 27: Cisalpipers La musica è un viaggio attraverso i secoli
mercoledì 29: Roberto Manuzzi Quartet
giovedì 30: Darby Tench Great American Songbook
venerdì 31: Roots of Acid Jazz Bovi-Marini-Albeni Trio

http://www.rionesantospirito.it

cod. 04
ALIAS RES 09 MOVIMENTI CREATIVI Festival di Danza e Arti Visive Contemporanee
Giardino delle Duchesse
Via Garibaldi, 6
Orario:
21.30
Luglio
Informazioni
28 luglio: Performance di apertura: Musica e danza con Adriano Brunelli Project, Massimo Croce e Collettivo Almagesto; Tuffo nel vuoto Compagnia OfficinaE20
29 luglio: Mi votu e mi rivotu Assolo di Alessandra Contarino; Superficie Assolo di Lara Russo; PartituraPrivata Compagnia QuaLiBo
30 luglio: Cauda Pavonis Assolo di Alessandra Cozzolino; EvoluzioneRivoluzione con E. Squarcia, A. Gezzi, E. Pavoni; Feminea Teatro Deluxe
31 luglio: Fuga Assolo di Giacomo Sacenti; R’umorismo TeatrificioEsse.

Al termine degli spettacoli: DANZA IN VIDEO e INCONTRO CON L’ARTISTA, dialogo diretto tra pubblico e performer nell’area relax.
http://www.puntozerodanza.com/index.phtml?id=53

cod. 05
Cinema
APOLLO MULTISALA
Cinama Apollo
Piazza Carbone 35
Orario:
Feriali: solo spettacoli serali; festivi: spettacoli pomeridiani e serali.
Ingresso: euro 7,50; Apollo 4 euro 6,50; lunedì feriali prezzo ridotto; giovedì euro 3,00 fino a 30 anni.
Dal 24 al 30 luglio
Informazioni
Tel. 0532 762002
Harry Potter e il principe mezzosangue di David Yates
Earth – La nostra terra di A. Fothergill e M. Linfield
Garage di L. Abrahamson
Ritorno a Brideshead di J. Jarold
http://www.arciferrara.org
cod. 02
UCI CINESTAR FERRARA
Cinema Cinestar
Via Darsena
Orario:
tutti i giorni spettacoli pomeridiani e serali; prefestivi anche spettacoli notturni
Ingresso: euro 7,50; ridotto euro 5,50
Dal 24 al 30 luglio
Informazioni
Tel. 0532 793011
Harry Potter e il principe mezzosangue di D. Yates
La rivolta delle ex di M. Waters
Outlander di H. McCain
Transformers – La vendetta del caduto di Michael Bay
Coraline 3D di H. Selick
Una notte da leoni di T. Phillips
Niente velo per Jasira di A. Ball
Il papà di Giovanna di P. Avati
La ragazza del mio migliore amico di H. Deutch
Baby mama di M. McCullers
http://www.ucicinemas.it/cinemas/ferrara/index.php?idcinema=1616
cod. 03
CINEMA NEL PARCO
Parco Pareschi
Corso Giovecca 148
Orario:
21.30
Ingresso: euro 6,00; ridotto euro 4,00
Luglio/agosto
Informazioni
Tel. 0532 241419 – 320 3570689
ferrara@arci.it
lunedì 27: Rachel sta per sposarsi di J. Demme
martedì 28: Fuori menu di N. Garcìa Velilla
mercoledì 29: The reader – A voce alta di S. Daldry
giovedì 30: Angeli e Demoni di R. Howard
venerdì 31: Il curioso caso di Benjamin Button di D. Fincher
sabato 1: Gran Torino di C. Eastwood
domenica 2: Uomini che odiano le donne di N. Arden
lunedì 3: Frozen river di C. Hunt

In caso di maltempo le proiezioni si terranno alla Sala Boldini.
http://www.arciferrara.org/index.phtml?id=98

cod. 04
Convegni e Conferenze
CONVEGNO CRISTIANO EVANGELICO
Hotel Nettuno
Via Pigna 5/7
Orario:
Ingreso: libero
Dal 31 luglio al 3 agosto
Informazioni
Tel. 333-1894558
cod. 04

Un decreto contro l'ambiente

…E SORAGNI PENSA A RIVARA

«Giovanardi ci prova ancora e lo fa in modo pesante» dichiara il sindaco Soragni. «Il decreto anticrisi approvato dalla Commissione Bilancio e Finanze blocca di fatto la tutela ambientale. Non lo diciamo noi, ma lo stesso ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, che ritiene la norma “Deleteria per l’ambiente la salute dei cittadini”. Tale norma toglie ogni potere agli Enti locali, facendo passare il principio dell’arroganza del potere che non si ferma di fronte a nulla, neanche a danni irreparabili per il territorio e i cittadini che lo abitano.»
«Il pensiero corre subito al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio – continua Soragni – ormai abituato alle sue sortite a favore dello stoccaggio del gas a Rivara, che di recente ha messo in discussione il parere tecnico della Commissione di VIA Nazionale e Provinciale. Con quale diritto arroga a sé la facoltà di saperne di più di esperti competenti? Per caso è diventato tuttologo?
«A dircelo è sempre la Prestigiacomo, che parla di “ministeri non competenti in questa materia che sono diventati, in nome della semplificazione, portabandiera di una norma deleteria per l’ambiente e la salute dei cittadini, e persino per la stessa semplificazione perché fonte certa di contenzioso amministrativo e comunitario, quindi di blocchi delle procedure”.»

«Anche noi, insieme al ministro, ci chiediamo: a chi giova tutto ciò? Non certo al bene comune o all’interesse nazionale. Per quanto campanilisti, oggi gli amministratori locali hanno ben presente l’importanza di un approccio globale e mondiale delle politiche; sappiamo che è miope chiudersi nel proprio particolare; ma sappiamo altresì che non si può far passare come interesse superiore il progetto IGM, sponsorizzato da Giovanardi, che non tiene in alcun conto dei gravissimi danni ambientali e irreversibili che provocherebbe sulla popolazione.
«Inoltre l’attuale crisi ha prodotto un calo di consumi di gas e lo stesso governo ha tagliato le tariffe: una tendenza che rende ulteriormente inutile “il progetto sperimentale” e che pone come cavia la popolazione della Bassa Modenese qualora si realizzasse lo stoccaggio a Rivara. Non ci sta neanche come opportunità economica.
«Siamo in un’epoca di grandi risorse tecnologiche e scientifiche – ha concluso il sindaco di Finale –e siamo certi che con un po’ di impegno da parte di tutti è possibile trovare soluzioni alternative (già ampiamente indicate in più occasioni) che soddisfino il bisogno di avere riserve energetiche nel rispetto dell’ambiente e dei cittadini.
Una richiesta elementare che segna il confine tra una società civile e la barbarie degli attuali occupanti del potere.» (corsivo nostro)

Purtroppo è ormai consuetudine proclamare un’emergenza e sopprimere contemporaneamente ogni libertà civile faticosamente conquistata nel corso dei secoli; ci sono scenari anche più inquietanti:

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=6132

Musica e cinema a Ferrara dal 20 al 27 luglio

LE STAGIONI DEI MACERI
Centro Documentazione Mondo Agricolo Ferrarese
Via Imperiale 265 – S. Bartolomeo in Bosco
Orario:
Da martedì a venerdì 9.00-12.00; festivi 16.00-19.00
Ingresso: libero
Dal 14 luglio al 16 agosto
Informazioni
Tel. 0532 242213
info@mondoagricoloferrarese.it
25 pannelli costituiscono la testimonianza storica di un passato agricolo e industriale che appare ormai remoto.
http://www.mondoagricoloferrarese.it
cod. 20
L’ARCHIVIO DI FERRARA E IL POLO DELLE CARTE Dalla separazione alla riunificazione documentaria
Biblioteca Ariostea – Sala Ariosto
Via Scienze 17
Orario:
da lunedì a venerdi 9.00 19.00; sabato 9.00-13.00
Ingresso: gratuito
Dal 26 maggio al 28 agosto
Informazioni
Tel. 0532 418200
info.ariostea@comune.fe.it
Mostra di documenti a cura di G. Nasci e M. Bonazza.

http://www.comune.fe.it/biblio

cod. 21
ARTE IN TASCA Kunst in der Tasche
Galleria del Carbone
Via del Carbone 18/a
Orario:
17.00-20.00 – Martedì chiuso
Ingresso: gratuito
Fino al 26 luglio
Informazioni
Tel. 393 9546489
La rassegna di artisti italiani e tedeschi presenta un ampio ventaglio di tecniche e tendenze espressive, tutte accomunate dal formato 20×20
cod. 36
FARE MONDI
MB Monica Benini Arte
Contrada della Rosa 36-38-40
Orario:
9.30-12.30 / 16.00-19.30 Chiuso giovedì pomeriggio e domenica mattina
Ingresso. libero
Dal 7 giugno al 6 settembre
Informazioni
Tel. 0532 681663
monica.benini@libero.it
Personale di M. Cosua in concomitanza con la 53° Biennale di Venezia.
http://www.monicabenini.com
cod. 60
Teatro e Musica
RELOAD MUSIC FESTIVAL 2009
Via Alfonso I d’Este 7/11
Orario:
21.30
Dal 9 al 26 luglio
Informazioni
Tel. 0425 762302
lunedì 20: Lou-D Cage Percussioni e sperimentazione
martedì 21: Laboratorio a cura dell’Instabile Urga + Sailor (West Coast)
mercoledì 22: Matty Fyah DJ (reggae selection)
giovedì 23: Laboratorio a cura dell’ Instabile Urga + serata Jam
venerdì 24: Bottleneck (Acid jazz-funk)
sabato 25: Lelli DJ (afro funk selection)
domenica 26: Spettacolo con il fuoco a cura dell’instabile Urga + Passogigante

http://www.ricarica.org/?cat=6

cod.
ESTATESPAZIOMUSICA
Chiostro di S. Paolo
Piazzetta Schiatti
Orario:
21.15
Ingresso: € 7,00
Dall’1 luglio al 16 agosto
Informazioni
Tel. 348 8595867
lunedì 20: Trio viennese Paolo Mancini violino, Alessandro Savio viola, Vittorio Piombo violoncello. Mozart, Schubert
martedì 21: Virtuosi alla tastiera Matteo Cardelli pianoforte. Bach, Beethoven, Chopin, Liszt, Scriabin
marcoledì 22: La voce di Partenope Sergio Zigiotti mandolino, Alessandro Severi violoncello, Fabiano Merlante chitarra. Sonate per mandolino napoletano e basso continuo
giovedì 23: Omaggio all’aria italiana Paola Amoroso soprano
venerdì 24: Dall’Eiar alla Rai Borsalino Gang Silvia Miani voce, Enrico Bacchilega contrabbasso, Riccardo Morelli chitarre , Fabio Foianini batteria.
sabato 25: Omaggio a Puccini Novella Bassano soprano, Marcello Garbato pianoforte
domenica 26: L’amore è un uccello ribelle Sandra Mongardi mezzosoprano, Claudio Miotto clarinetto, Paolo Rosini chitarra. Arie e parafrasi da Rossini e Bizet
lunedì 27: Classico da camera Valentina Migliozzi violoncello, Valentina Turolla pianoforte. Beethoven Brahms

http://servizi.comune.fe.it/index.phtml?id=3896

cod.
FERRARA SOTTO LE STELLE
Piazza Castello
Orario:
serale
Ingresso: a pagamento
Luglio
Informazioni
Tel. 0532 241419
martedì 21, h. 20.30: TV on the radio + Animal Collective
mercoledì 22, h. 21.30: David Byrne
http://www.ferrarasottolestelle.it/
cod. 01
NIGHT AND BLUES
S. Maria della Consolazione
Via Mortara 98
Orario:
21.30
Ingresso: offerta libera
Dal 19 al 31 luglio
Informazioni
Tel. 0532 754413
info@rionesantospirito.it
lunedì 20: Next stop Rock-Blues da Udine
mercoledì 22: Bessie Boni Trio A tribute to Motown
giovedì 23: Darby Tench Great American Songbook
venerdì 24: London Cafè Dire Straits Tribute Band
lunedì 27: Cisalpipers La musica è un viaggio attraverso i secoli
http://www.rionesantospirito.it
cod. 06
Cinema
APOLLO MULTISALA
Cinama Apollo
Piazza Carbone 35
Orario:
Feriali: solo spettacoli serali; festivi: spettacoli pomeridiani e serali.
Ingresso: euro 7,50; Apollo 4 euro 6,50; lunedì feriali prezzo ridotto; giovedì euro 3,00 fino a 30 anni.
Dal 17 al 23 luglio
Informazioni
Tel. 0532 762002
Harry Potter e il principe mezzosangue
Earth
Katyn
Il settimo cielo
Ritorno a Brideshead solo mar., mer., gio. h. 21.00
http://www.arciferrara.org
cod. 02
UCI CINESTAR FERRARA
Cinema Cinestar
Via Darsena
Orario:
tutti i giorni spettacoli pomeridiani e serali; prefestivi anche spettacoli notturni
Ingresso: euro 7,50; ridotto euro 5,50
Dal 14 al 23 luglio
Informazioni
Tel. 0532 793011
Adventureland fino a giovedì 16
Questioni di cuore fino a giovedì 16
Le nozze di Figaro fino a giovedì 16
La ragazza del mio migliore amico di H. Deutch
Transformers – La vendetta del caduto di Michael Bay
La rivolta delle ex
Coraline 3D di H. Selick
Una notte da leoni di T. Phillips
Outlander
Harry Potter e il principe mezzosangue
Ghost town
http://www.ucicinemas.it/cinemas/ferrara/index.php?idcinema=1616
cod. 03
CINEMA NEL PARCO
Parco Pareschi
Corso Giovecca 148
Orario:
21.30
Ingresso: euro 6,00; ridotto euro 4,00
Luglio
Informazioni
Tel. 0532 241419 – 320 3570689
ferrara@arci.it
lunedì 20: Che – Guerriglia di S. Soderbergh
martedì 21: Katyn di A. Wajda
mercoledì 22: Coco avant Chanel di A. Fontaine
giovedì 23: Vincere di M. Bellocchio
venerdì 24: Giulia non esce la sera di G. Piccioni
sabato 25: Gli amici del Bar Margherita di P. Avati
domenica 26: Valzer con Bashir di A. Folman
lunedì 27: Rachel sta per sposarsi di J. Demme

In caso di maltempo le proiezioni si terranno alla Sala Boldini.
http://www.arciferrara.org/index.phtml?id=98

cod. 04
Convegni e Conferenze
I PREDATORI DELL’ARTE PERDUTA Il saccheggio dell’archeologia in Italia
Museo Archelogico Nazionale – Sala delle Carte Geografiche
Via XX Settembre 122
Orario:
18.00
Ingresso: libero
21 luglio
Informazioni
Tel. 0532 66299
Fabio Isman presenta il suo libro inchiesta.

Segue un rinfresco offerto dal ristorante Balebuste di Ferrara

cod. 01

Night & blues

Ottava edizione della rassegna organizzata dal rione santo spirito di Ferrara:
Lunedi 20 luglio 2009
I Next Stop
gruppo rock – blues di Udine

Mercoledì 22 luglio 2009
Bessie Boni Trio
A tribute to Motown

Giovedì 23 luglio 2009
Darby  Tench
Great American Songbook

Venerdì 24 luglio 2009
London Cafè
DIRE STRAITS Tribute Band

Lunedì 27 luglio 2009
Roberto Manuzzi Quartet

Mercoledì 29 luglio 2009
Roberto Manuzzi Quartet

Giovedì 30 luglio 2009
Darby  Tench
Great American Songbook

Venerdì 31 luglio 2009
Bovi-Marini-Abeni Trio
Roots of Acid Jazz

I concerti iniziano alle 21 e 30 in via Mortara 98, nel chiostro di Santa Maria della Consolazione; in caso di maltempo i concerti si terranno all’interno dell’adiacente Chiesa di Santa Maria della Consolazione.

Per gli amanti del genere ricordiamo che dal 23 al 26 si svolgerà il Porretta soul festival

Dovrebbe essere possibile seguirlo anche su Internet dal sito Emilia-Romagna digitale

Transitions la pittura alla fine dell'arte

Reggio Emilia, 24 maggio – 31 ottobre 2009

La Collezione Maramotti inaugura il proprio spazio espositivo temporaneo con una mostra collettiva costituita da opere della propria collezione, acquisite recentemente. Trenta lavori di ventuno artisti che, indipendentemente dalla loro nazionalità, operano nel contesto newyorkese. Trenta lavori che hanno in comune non soltanto lo spazio temporale in cui sono stati prodotti (dal 2001 al 2008), ma soprattutto la disponibilità dimostrata a espandere in altri ambiti gli strumenti concettuali e formali con cui investigare la pittura, nel momento storico in cui la tecnologia sollecita lo spettatore con novità sensoriali e percettive sempre più lontane dalla storia umanistica della visualità. Con l’inizio della globalizzazione, per operare in un territorio linguistico internazionale, anche la pittura si è trasformata ponendosi in dialogo con – o in scarto da – la propria storia, ma anche con consapevolezza rispetto all’evoluzione dei nuovi media. Le strategie pittoriche messe in atto da quel momento sono tante quante gli artisti. Nessuna opera in Transitions si consuma nel discorso sul metodo; il metodo è costantemente medium di un discorso iconografico. La resistenza della pittura avviene dunque a un doppio livello. Nella costruzione del quadro l’artista non esita ad appropriarsi di strumenti che l’universo tecnologico e industriale gli suggeriscono, articolando forme e superfici che sono fisicamente aderenti ad una percettività esaltata dai prodotti/sentimenti di massa e anche dall’immaginario tecnologico: dal detrito naturale, all’oggetto trovato fino a photoshop. Alcuni degli artisti (Perez, Rich, Domburg, Cotton, Craven, Ruyter, Gonzales, Loeb) appropriano le loro immagini da fotografie o da altri media (ritagli di giornali, cartoline postali, libri, fotogrammi cinematografici, elaborazioni digitali, etc.) che precostituiscono il soggetto della rappresentazione – operando pertanto su un evento emerso dal reale anziché dall’ideale – ognuno con modalità e obiettivi diversi. Henricksen, Jackson, Stockholder, Walker ricorrono a superfici che hanno in comune con il tradizionale olio/acrilico su tela soltanto l’aspirazione a riconvocare le ambizioni storiche della pittura per un ruolo visuale più avanzato fino a presentare la pittura in allusione (Walker). Per alcuni (Perez, Rich, Domburg) l’immagine architettonica è un veicolo privilegiato di inscrizione della storia, con connotazioni politiche, allegoriche dello spazio sociale, afferenti alla ritualità della società di massa, ma non è mai un puro atto di esaltazione della superficie pittorica. L’aspetto processuale ha un’importanza centrale per molti degli artisti presenti in mostra (Perez, Zucker, Rich, Cotton, Ruyter, Gonzales, Barbeito). Nei dipinti di Schutz, Barbeito, Degen, Koether la figurazione che appare, o scompare, costituisce l’evidente ritorno di un archetipo. Oggi un’immagine è spesso tanto più nuova quanto più presenta un ritorno rinvigorito e riattualizzato di un archetipo costantemente oggetto di rielaborazioni e interrogazioni della nostra coscienza. Le modalità “astratta” e “rappresentazionale”, considerate divergenti fino agli anni Sessanta, spesso coesistono nell’operato di ogni singolo artista. De Balincourt lavora su entrambi i binari, oggettivo/non-oggettivo, che sono le due facce con cui presenta il proprio soggettivo. L’apparente minimalismo delle serie di figure geometriche concentriche di Walsh, allude più all’iscrizione magica del graffito che non ad una superficie razionalizzata. I vasti spazi monocromi ancorati da geometrie elementari di Tremblay, vedono come forma dominante la figura archetipica dell’ovoide, agglutinata sulla tela come cellula organica in proliferazione. Nei dipinti di Lalla Essaydi è evidente la critica al falso realismo e alla inautenticità esperienziale di un’intera fase della pittura occidentale; il soggetto dell’opera diviene il ribaltamento critico della visione “coloniale” presente nella struttura dei quadri orientalisti. Un analogo uso iconografico di habitat interni, non descrittivi, ma portatori di un progetto di pittura, definisce il lavoro di Zucker in cui le architetture alludono a uno spazio sociale, ma non lo inscrivono; proiettano una realtà mentale alternativa, più vicina ai paesaggi interiori. Opere di Pedro Barbeito, Will Cotton, Ann Craven, Jules de Balincourt, Benjamin Degen, Bart Domburg, Lalla Essaydi, Wayne Gonzales, Kent Henricksen, Matthew Day Jackson, Jutta Koether, Damian Loeb, Enoc Perez, Daniel Rich, Lisa Ruyter, Dana Schutz, Jessica Stockholder, John Tremblay, Kelley Walker, Dan Walsh, Kevin Zucker La mostra, ad ingresso libero, è visitabile dal 24 marzo al 31 ottobre negli orari di apertura della collezione permanente: giovedì e venerdì 14,30 – 18,30; sabato e domenica 9,30 – 12,30 e 15,00 – 18,00. Chiusura: dall’1 al 25 agosto 2009. Collezione Maramotti via fratelli cervi 66 – reggio emilia tel. +39 0522 382484 info@collezionemaramotti.org

Cinema nel parco e altri eventi

Parco Pareschi
Corso Giovecca 148
Orario:
21.30
Ingresso: euro 6,00; ridotto euro 4,00
Giugno-luglio
Informazioni
Tel. 0532 241419 – 320 3570689
ferrara@arci.it
lunedì 13: L’ospite inatteso di T. McCarthy
martedì 14: Due partite di E. Monteleone
mercoledì 15: Terra madre di E. Olmi
giovedì 16: Uomini che odiano le donne di N. Harden
venerdì 17: The millionaire di D. Boyle
sabato 18: Il curioso caso di Benjamin Button di D. Fincher
domenica 19: Il dubbio di J. P. Shanley
lunedì 20: Che – Guerriglia di S. Soderbergh

In caso di maltempo le proiezioni si terranno alla Sala Boldini.
http://www.arciferrara.org/index.phtml?id=98

Mostre
MARINA FULGERI Personale
Casa di Ludovico Ariosto
Via Ariosto 67
Orario:
feriali 10.00-13.00 / 15.00-18.00; festivi 10.00-13.00 – chiuso lunedì
Ingresso: gratuito
Dal 26 giugno al 13 settembre
Informazioni
Tel. 0532 244949 – 208564
L’opera installativa di Marina Fulgeri pervade lo spazio della casa, ne ridisegna il sostrato architettonico attraverso interventi dal fascino ambiguo, scaturiti da un dialogo intimo con il poeta e la sua opera.
Vernissage: 26 giugno, ore 19.00
cod. 03
LE STAGIONI DEI MACERI
Centro Documentazione Mondo Agricolo Ferrarese
Via Imperiale 265 – S. Bartolomeo in Bosco
Orario:
Da martedì a venerdì 9.00-12.00; festivi 16.00-19.00
Ingresso: libero
Dal 14 luglio al 16 agosto
Informazioni
Tel. 0532 242213
info@mondoagricoloferrarese.it
25 pannelli costituiscono la testimonianza storica di un passato agricolo e industriale che appare ormai remoto.
http://www.mondoagricoloferrarese.it
cod. 20
L’ARCHIVIO DI FERRARA E IL POLO DELLE CARTE Dalla separazione alla riunificazione documentaria
Biblioteca Ariostea – Sala Ariosto
Via Scienze 17
Orario:
da lunedì a venerdi 9.00 19.00; sabato 9.00-13.00
Ingresso: gratuito
Dal 26 maggio al 28 agosto
Informazioni
Tel. 0532 418200
info.ariostea@comune.fe.it
Mostra di documenti a cura di G. Nasci e M. Bonazza.

http://www.comune.fe.it/biblio

cod. 21
ARTE IN TASCA Kunst in der Tasche
Galleria del Carbone
Via del Carbone 18/a
Orario:
17.00-20.00 – Martedì chiuso
Ingresso: gratuito
Fino al 26 luglio
Informazioni
Tel. 393 9546489
La rassegna di artisti italiani e tedeschi presenta un ampio ventaglio di tecniche e tendenze espressive, tutte accomunate dal formato 20×20
cod. 36
NOI POVERI FIGURINAI
Chiostro di S. Paolo
Piazzetta Schiatti 7
Orario:
anche in orario serale durante i concerti
Ingresso: libero
Dal 4 al 15 luglio
Informazioni
tel. 0532 209370
52 opere su carta dell’artista e grafico Franco Balan.

Inaugurazione sabato 4 h. 18.00

cod. 45
FARE MONDI
MB Monica Benini Arte
Contrada della Rosa 36-38-40
Orario:
9.30-12.30 / 16.00-19.30 Chiuso giovedì pomeriggio e domenica mattina
Ingresso. libero
Dal 7 giugno al 6 settembre
Informazioni
Tel. 0532 681663
monica.benini@libero.it
Personale di M. Cosua in concomitanza con la 53° Biennale di Venezia.
http://www.monicabenini.com
cod. 60
Teatro e Musica
RELOAD MUSIC FESTIVAL 2009
Via Alfonso I d’Este 7/11
Orario:
21.30
Dal 9 al 26 luglio
Informazioni
Tel. 0425 762302
lunedì 13: Breaking vegetables rock blues psichedelico
martedì 14: Laboratorio a cura dell’Instabile Urga + Underground railroad
mercoledì 15: Reload and Sonika
giovedì 16: Laboratorio a cura dell’ Instabile Urga + serata jam
venerdì 17: Master of confusion + Nouvert
sabato 18: Jimmy Owens feat – C. Capiozzo, D. Santimone, M. Guidi domenica 19: Stoop
lunedì 20: Lou-D Cage
http://www.ricarica.org/?cat=6
cod.
ESTATESPAZIOMUSICA
Chiostro di S. Paolo
Piazzetta Schiatti
Orario:
21.15
Ingresso: € 7,00
Dall’1 luglio al 16 agosto
Informazioni
Tel. 348 8595867
lunedì 13: Antiche note, moderni suoni
martedì 14: soirée musicale Romanze da camera e arie d’Opera tra Ottoceto e Novecento
marcoledì 15: Institut Teknologi Bandung Choir
giovedì 16: I solisti dell’Orschestra Città di Ferrara
venerdì 17: Metti una sera all’opera
sabato 18: Nuttata è manduline
domenica 19: Virtuosi alla tastiera
lunedì 20: Trio viennese
http://servizi.comune.fe.it/index.phtml?id=3896
cod.
FERRARA SOTTO LE STELLE
Castello Estense
Orario:
serale
Ingresso: a pagamento
Luglio
Informazioni
Tel. 0532 241419
mercoledì 15, piazza Castello, h. 20.30: Bloc Party + White Lies
venerdì 17, cortile del Castello, h. 21.30: Scott Matthew INGRESSO GRATUITO
http://www.ferrarasottolestelle.it/
cod. 02
Cinema
UCI CINESTAR FERRARA
Cinema Cinestar
Via Darsena
Orario:
tutti i giorni spettacoli pomeridiani e serali; prefestivi anche spettacoli notturni
Ingresso: euro 7,50; ridotto euro 5,50
Dal 14 al 16 luglio
Informazioni
Tel. 0532 793011
La ragazza del mio migliore amico di H. Deutch – solo lunedì e martedì
Un’estate ai Caraibi di E. e C. Vanzina – solo lunedì e martedì
Angeli e demoni di Ron Howard – solo lunedì e martedì
Transformers – La vendetta del caduto di Michael Bay (Proiettato in più sale)
La rivolta delle ex
Coraline 3D di H. Selick
Una notte da leoni di T. Phillips
Outlander
Adventureland
Questioni di cuore
Le nozze di Figarosolo mercoledì e giovedì
Harry Potter e il principe mezzosangue solo mercoledì e giovedì

martedì 14, h. 21.00: MIKA, live at Park des Princes, Paris Concerto in broadcast digitale via satellite in alta definizione.
http://www.ucicinemas.it/cinemas/ferrara/index.php?idcinema=1616

cod. 03

Jazzascona09

Eccoci al terzo anno consecutivo a parlare del festival del Jazz di Ascona (trovate  qui i link agli articoli precedenti). La prima cosa che dovete fare, prima di continuare la lettura è di andare al sito ufficiale del festival:

lago Maggiore

lago Maggiore

www.jazzascona.ch, nel sito trovate foto, programma, luoghi, artisti;  il mio compito è quello di tracciare un percorso e aggiungere le mie impressioni.

Comincerei col parlarvi delle novità di questa 25° edizione del festival: sono aumentati i palchi chiesa e lago, la chiesa veramente è un recupero da precedenti edizioni e anche il lago, che è poi un ristorante a bordo lago, che  anche gli altri anni faceva la sua programmazione, ma al di fuori del festival; purtroppo le sedie sono rimaste solo nel palco Elvezia e sono tutte le sere piene, i più’ professionali degli spettatori si portano i seggiolini da casa e questo gli garantisce la fruizione della musica nelle migliori condizioni.

chiesa

chiesa

La seconda grossa novità è che da quest’anno è vietato filmare, foto fin che volete, filmati no;  per me che ero partito anche per filmare le performance migliori è stato un trauma, ma poi mi sono accorto che cosi’ mi sono gustato di più i concerti, per le foto (alcune qui riportate in miniatura)  invece non c’è confronto con quelle del fotografo ufficiale del festival , Pedrazzini che trovate in maggior formato sul sito e anche su Flickr .

Veniamo a quello che è la forza di  questo festival: 250 artisti, 400 ore di musica ,12 palchi per 10 giorni di grande festa, e questa è solo la parte ufficiale; in realtà, durante il giorno, gli artisti suonano negli hotel per allietare i turisti, che insieme agli alberghi garantiscono il successo di questa manifestazione.

Tra gli artisti italiani presenti quest’anno, prima volta ad Ascona per Gegé Telesforo, che noi ricordiamo per le trasmissioni fatte con Renzo Arbore, ma che è un bravissimo interprete di scat (utilizzo della voce come uno strumento musicale, con una continua improvvisazione), accompagnato dai G.Jazz ,tutti italiani, ha ottenuto grande successo.

Altro italiano, ma questo ormai di casa ad Ascona,  è Rossano Sportiello, pianista, che questa volta si e presentato col

Sportiello

Sportiello

gruppo “Blue Napoli” e il suo ultimo lavoro, che rielabora le canzoni di Renato Carosone e che ad Ascona ha ricevuto il premio che contraddistingue l’artista jazz dell’anno l’Ascona Jazz Award.

Ma la vera sorpresa italiana sono stati i Chicago Stompers, 10 ragazzi italiani, che si rifanno in tutto: vestiti ,strumenti e arrangiamenti alle musiche degli anni ’30; andate sul loro sito per avere un’dea della loro bravura e per cercarli nei loro prossimi appuntamenti; sono stati di recente al Rimini jazz, veramente molto bravi.

Dopo questa pausa patriottica, parliamo però anche degli, altri, iniziando con due considerazioni generali : la prima è quella che chi suona forte lo fa per coprire le proprie (in)capacità; la seconda che gli artisti che suonano per routine , annoiano.

Per fortuna, qui ad Ascona gli artisti suonavano piano e sempre con grande entusiasmo: io ero spesso vicino alle casse acustiche e voglio citare i tre concerti che mi hanno colpito di più:

Freddie Cole

Freddie Cole

Freddy Cole, fratello di Nat, pianista-cantante;

i francesi Pink Turtle scatenati e divertenti e

Norbert Susemihl’s New Orleans All Stars , un misto di europei e americani che hanno rappresentato al meglio la gioia e la capacità di improvisazione che è una prerogativa di questo festival e di   questa musica.

Dopo aver parlato dei cantanti, due parole le merita il direttore artistico del festival, Nicolas Gilliet,  38 anni, da 6 anni alla guida del festival,quest’anno ha dovuto subire l’attacco di una organizzazione di eventi tedesca che voleva comprare il festival e stravolgerlo per fortuna il festival rimane in mano pubblica, nello specifico dell’ ente turistico del lago Maggiore e speriamo che la felicità e la passione che pervade il festival e anche il suo Direttore, non siano compromessi dai soliti interessi commerciali.

Gilliet alla batteria

Gilliet alla batteria

Guardate le foto e l’intervista sul sito per capire quanta sia  la sua passione e la sua tenacia .

Ho citato l’ente turistico (www.maggiore.ch), fondamentale per organizzare il viaggio, l’ hotel e quant’altro.

In contemporanea, a Verbania, a 45 minuti da Ascona, quest’anno si svolgeva il letteraltura che somiglia al festival di letteratura di Mantova con incontri a pagamento e no: http://www.letteraltura.it

Altra iniziativa limitrofa è il festival del teatro e della comicità (http://www.festivalcomicita.it/) : fra i vari spettacoli si possono trovare quello di Roberto Brivio e Nanni Svampa, due ex gufi, che la nostra TV si guarda bene dal proporre.

Tutto questo per dirvi che la vallata offre una marea di spunti di interesse: l’ultimo esempio la mostra raccolta presso il castello di Sasso Corbaro a Bellinzona di Roberto Leydi “sentite brava gente” .

dal nostro inviato: Dino Giatti

arrivederci

arrivederci