Al via il Porretta Soul Festival

La ventitreesima edizione del Porretta Soul Festival si terrà al Rufus Thomas Park di Porretta Terme (Bologna) dal 22 al 25 Luglio con l’esclusiva europea di grandi personaggi della black music. Da oltre 20 anni Porretta Terme, importante località turistica dell’Appennino, al confine tra le provincie di Bologna e Pistoia, attraversata dalla storica linea ferroviaria Porrettana , ha consolidato la sua fama di “Soulsville Europe” grazie ad un festival che nel tempo è diventato la vetrina europea della musica soul.  E se non bastasse, nella toponomastica della cittadina figura oggi una Via Otis Redding e il già ricordato Rufus Thomas Park. Dopo aver ospitato negli anni icone come Solomon Burke, Percy Sledge, Bettye LaVette, Booker T. & The MGs, Wilson Pickett, Rufus & Carla Thomas, Isaac Hayes, LaVern Baker arrivano anche  quest’anno artisti del grande Soul.

I protagonisti

Prima volta in Europa per i Green Brothers (Al & Bobby Green), il duo esplosivo che avrebbe dovuto oscurare Sam & Dave se la loro non fosse stata l’ultima session alla Stax di Memphis prima della chiusura della leggendaria etichetta di Otis Redding e di Isaac Hayes. Debutteranno a Porretta con il loro produttore originale Bobby Manuel artefice della loro rinascita discografica con il nuovo CD “Soulsville” , balzato al primo posto delle classifiche dei magazines europei di settore,  che sembra appartenere al “golden age” del soul.

Fred Wesley & The New JB’s. E’ la band creata da Fred Wesley uno degli architetti del funk, bandleader e anima della band di James Brown negli anni d’oro del “soul brother n. 1”. 8 musicisti straordinari all’insegna del soul, del funk e del jazz.
Non c’è miglior tributo a Otis Redding con McKinley Moore .Una voce incredibilmente simile a quella di Otis. Non c’era palcoscenico migliore di Porretta per farlo conoscere al pubblico europeo.
Il songwriter  Bruce James canta  come Tom Waits e Otis Redding mentre fumano sigarette prendendo un caffé al mattino a New Orleans. Direttamente dall’Anton’s di Austin, Texas.

Clay Hammond, leggendario interprete dello standard “Part Time Love” rappresenta l’essenza del  “deep soul”. Lavelle White, grande e frizzante signora del rhythm & blues texano, scoperta negli anni’50 da Don Robey della Duke-Peacock Records, arriva a Porretta alla soglia di 80 anni. Poi l’esplosiva Chick Rodgers e prima volta anche per Thelma Jones che con il suo hit “The House That Jack Built” rischiò di oscurare Aretha Franklin.
Ci sarà una reunion per un tributo al grande musicista e produttore di Memphis Willie Mitchell, scomparso lo scorso gennaio. I suo hits verranno eseguiti da una super band composta dai bolognesi Groove City con l’ inserimento di Sax Gordon, Bobby Manuel, Charlie Wood e Dywane Thomas.
Grande attenzione alla qualità delle esecuzioni con una band di tutte stelle, la “Memphis All Star Rhythm & Blues Band” diretta quest’anno dal braccio destro di Al Green  Paul Taylor che vede come ospite anche Rodney “King” Ellis abituale front man di Kool & The Gang e il leggendario batterista dei Bar Kays Carlos Sargent. Spazio anche al “Nu Soul” con gli olandesi “Rare Groove Orchestra”.

Ospiti d’eccezione il leggendario Jerry “Iceman” Butler, a cui verrà consegnato il Lifetime Award , il musicologo canadese Dave Booth e Detlev Hoegen della Bear Family, l’etichetta tedesca a cui verrà consegnato il Sweet Soul Music Award 2010 e il “British Ambassador of Soul” David Nathan.
Il festival vedrà un Grand Opening il  22 Luglio (a ingresso gratuito) con Alexia. La cantante italiana già trionfatrice a Sanremo, sarà infatti sul palco del Rufus Thomas Park per duettare con il cantautore e hammondista di Memphis Charlie Wood. L’esibizione è il prologo di una collaborazione che sfocerà in un album di Soul che vedrà anche la partecipazione di altri artisti ospiti del festival degli ultimi anni. Charlie Wood, il cui ultimo disco, acclamato dalla critica Usa, è stato prodotto dal chitarrista di Norah Jones, Adam Levy rivisiterà con Alexia i più conosciuti classici del Soul. Nella stessa serata avremo  The Sweethearts dall’Australia , 30 ragazze sul palco appartenenti alla Matthew Flinders Girls Secondary College di  Victoria, i bolognesissimi Bononia Sound Machine e gli eclettici Fun Opera, un gruppo di musicisti classici che interpreteranno Otis Redding alla loro maniera.
Le iniziative collaterali

L’esperienza del secondo palco il “Rufus Thomas Café” nella piazza della Libertà e del “Soul Food”  con mostra mercato di prodotti tipici della Regione Emilia Romagna, in collaborazione con la Strada dei Vini e dei Sapori e Montagna Amica,   verrà ancora più ampliata con la presenza di oltre 20 band italiane con il  consueto spazio ai gruppi italiani di rhythm & blues  ogni giorno dalle 11 della mattina  alle 7 di sera.
L’ammissione delle band italiane è stata fatta con la collaborazione di Magazzini Sonori (Regione Emilia Romagna).. Come ogni anno inoltre nella Chiesa dei Padri Cappuccini di Porretta e nella Chiesa Parrocchiale si terranno concerti Gospel .
Quest’anno il soul coinvolgerà anche Vidiciatico e Vergato con i concerti delle Sweethearts.
Tutta la manifestazione verrà trasmessa su Internet in collaborazione con la rete Lepida della Regione Emilia Romagna.

Info a http://www.porrettasoul.it

Porretta Soul Festival, Tribute To Otis Redding

23a Edizione, 22 – 25 Luglio/July 2010

Graziano Uliani, Direttore Artistico

Porretta Terme, Rufus Thomas Park

Giovedì 22 Luglio/July Ore 21 (Ingresso Libero-Free Entry)

Alexia & Charlie Wood in duet

Bononia Sound Machine

The Sweethearts (Australia)

Fun Opera (The Opera meets Otis Redding)

Venerdì 23 Luglio/July Ore 21

The Memphis All Star Rhythm & Blues Band

Special guest Rodney Ellis

Thelma Jones

Chick Rodgers & The Soul Village

Rare Groove Orchestra (Nederland)

Sabato 24 Luglio/July ore 20

The Memphis All Star Rhythm & Blues Band

Lavelle White, Clay Hammond , Green Brothers, McKinley Moore

Bruce James

Tribute To Willie Mitchell with Groove City – Feat. Charlie Wood, Sax Gordon, Bobby Manuel

Domenica 25 Luglio/July ore 20

Memphis Soul Night Revue

with The Memphis All Star Rhythm & Blues Band

(feat. Chick Rodgers, Thelma Jones, Green Brothers, Clay Hammond,

Lavelle White, McKinley Moore, Bruce James)

Fred Wesley and The New JB’s

Concerti gratuiti e manifestazioni collaterali

23 – 25 Luglio/July dalle 11alle 19

Soul Food/Rufus Thomas Café Stage, Porretta Piazza della Libertà

Italian Rhythm & Blues Explosion

19 Luglio/July o ore 21 Vergato, Piazza Capitani della Montagna The Sweethearts

20 Luglio/July – ore 20 La Musica nell’Anima, Garden dell’Hotel Helvetia

Party Inaugurale di Beneficenza (inviti con contributo pro Fondazione Seragnoli info Hotel Helvetia 0534 22214) con The Sweethearts & guest

21 Luglio/July – ore 21 Chiesa di S. Maria Maddalena, Concerto Gospel

21 Luglio/July – ore 21 Piscina Conca del Sole Vidiciatico The Sweethearts in coll. Con Pro Loco e Consorzio Corno alle Scale

24 Luglio/July – ore 12 Rufus Thomas Café – Enzo Gentile presenta “Jimi Santo subito”

25 Luglio/July – ore 11 Chiesa dei Padri Cappuccini, Concerto Gospel

25 Luglio/July – ore 12 Hotel Helvetia ” Sweet Soul Music” con Dave ”Daddy Cool” Booth e Detlev Hoegen della Bear Family e il “British Ambassador of Soul” David Nathan.

Conduce Ernesto De Pascale

25 Luglio/July – ore 15,30 BAM Museum – Jimy Hendrix, filmati e registrazioni inedite a cura di Enzo Gentile.

Porretta BAM Museum (old prison): 23 years of soul music in Porretta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.