Festival noir a Finale Emilia

FESTIVAL NOIR A FINALE EMILIA DAL 26 AL 29 AGOSTO

Film, incontri con autori, mostre, musica e spettacoli colorano di tinte tra il giallo e il nero la quattro giorni del Festival Noir, giunto alla sua 4° edizione, dal 26 al 29 agosto.

Si parte con Maratona Noir, giovedì 26 agosto alle ore 21.00 nei giardini di Villa Finetti. Due pellicole del maggiore autore italiano dell’horror: Dario Argento, con le proiezioni de “L’uccello dalle piume di cristallo” e “Il gatto a nove code” (le proiezioni sono vietate ai minori di 14 anni).

Venerdì 27 è di scena Arte Nera, la mostra di pittura nei sotterranei del Castello delle Rocche (apertura alle ore 18.30) curata dal Club delle Arti.

Alle 21.00, nei giardini di Villa Finetti, Romaticamente Gotica e Goticamente Fantasy, incontro con Barbara Baraldi, autrice di Scarlett, e Francesco Barbi, che ha dato alle stampe L’acchiapparatti.

La serata continua alle 22.15, nel cortile della ex scuola materna, con lo spettacolo La banca della morte, a cura della Compagnia “Quelli che il delitto”. La partecipazione è gratuita ma serve iscriversi obbligatoriamente, telefonando all’Ufficio Cultura: 0535.788179.

Sabato 28, la notte nera è segnata da “Il lato oscuro dell’arte al femminile” con Arianna e Selena Mannella, due gemelle che hanno scritto a quattro mani Il gioco beffardo del destino, che verrà presentato alle 19.30 nel cortile della ex scuola materna. Nello stesso luogo, alle 21.00, presentazione dell’antologia Alle signore piace il nero, con tre autrici: Donatella Diamanti, Daniela Lesini e Licia Gianquinto.

Alle 22.30, nel giardino di villa Finetti, “Anima femminile in musica”, duo pianoforte-violino, con Alessandra Gelfini e Michaela Bilikova Bozzato. Anche i brani scelti sono al femminile: Clara Wieck Schumann, Lili Boulanger, Cecile Chaminade, Germaine Tailleferre.

A mezzanotte, al Castello, Poesia spartita, omaggio ad Alda Merini: la voce è di Mara Redeghieri e Nicola Bonacini al contrabbasso. Al termine colazione a lume di candela.

In chiusura, domenica 29, alle 18.30 nel giardino di Villa Finetti, Nuove tendenze: il post Noir; lo scrittore Raul Montanari presenta Strane cose, domani.

Alle 21.00 nella ex scuola materna, di scena l’Emilia: tra paura, mistero e magia,, incontro a più voci per presentare Il gotico padano. Dialogo con Pupi Avati. Intervengono gli autori Claudio Bertolini, Ruggero Adamovit e l’attore Lino Capolicchio.

Nei sotterranei dei Castello, alle 22.30, Emilia Romagna Misteriosa di Matteo Bortolotti, che presenta il suo libro accompagnato dalla chitarra di Ian Zulli.

Nell’area del Festival saranno presenti la libreria “L’isola che non c’è” e l’Angolo Self Restaurant. Per informazioni e prenotazioni: Ufficio Cultura Comune Finale Emilia tel. 0535.788179, e-mail: cultura @comunefinale.net.

MARATONA NOIR CON DARIO ARGENTO

Dario Argento al Festival Noir a Finale Emilia giovedì 26 agosto, alle 21.00 nei giardini di Villa Finetti (di fianco all’Ospedale) con due pellicole che hanno segnato il suo successo di regista: L’uccello dalle piume di cristallo (1970) e Il gatto a nove code (1971). Argento è uno degli autori italiani più noti ed apprezzati all’estero (soprattutto in Francia, Giappone e Stati Uniti), meno in Italia; conosciuto come maestro del brivido, avendo dedicato al cinema thrilling la sua produzione registica, che, infatti, annovera quasi esclusivamente film gialli e horror. Dotato di un stile personale inconfondibile, fin dall’esordio Argento trasfonde nelle sue opere le sue ossessioni, cinefile e personali, concentrandosi sui meccanismi della suspense e della paura e sulla rappresentazione della morte, secondo un linguaggio molto simile a quello di Alfred Hitchcock. Almeno inizialmente predilige un approccio realistico, nel quale la presenza della morte è percepibile ed incombe sempre come un evento pronto ad irrompere e sconvolgere la vita da un momento all’altro. Il terrore viene indotto attraverso un’atmosfera carica, inquietante ed incerta. Queste scelte iniziali verranno in seguito sconvolte completamente dal regista, allestendo pellicole nelle quali viene esplorato tutto il campionario del soprannaturale: demoni, streghe, fantasmi. Progressivamente, infatti, Argento sacrificherà la “tecnica”, mettendola in secondo piano pur senza rinunciarvi del tutto, per dedicarsi quasi esclusivamente alla rappresentazione del macabro, dell’efferatezza, del particolare raccapricciante, che se da un lato trova schiere di fan tra il pubblico giovane, dall’altro lo allontana ulteriormente da quella parte di pubblico che aveva apprezzato i suoi primi lavori.

L’Uccello dalle piume di cristallo è il suo debutto dietro la macchina da presa con un frammisto di giallo, horror, thriller, e in parte noir, L’uccello dalle piume di cristallo, Il film, uscito nel febbraio 1970, nonostante una tiepida accoglienza iniziale, si trasforma in un grande successo. Nell’opera d’esordio Argento riprende il discorso iniziato da Mario Bava in Sei donne per l’assassino e lo plasma secondo la propria personale visione del giallo, riversando in questo genere le sue idee e la sua particolare concezione di cinema maturate durante l’attività di critico e l’apprendistato di sceneggiatore. Nondimeno, dalla pellicola traspare anche la lezione del western all’italiana, del quale il giovane regista tende ad estremizzare alcune intuizioni. Il risultato di tutto ciò fu una pellicola fortemente innovativa all’interno del “cinema di genere” – e non solo di questo – del periodo, contraddistinta da un linguaggio nervoso e pulsante oltre che da una inusitata carica di violenza.

Visto il grande successo commerciale del primo film, Argento prosegue sulla strada del giallo mescolato al horror e al noir, nel film Il gatto a nove code, uscito nel febbraio 1971, opera che lo conferma come un regista in grado di suscitare l’interesse del pubblico, ma non della critica ufficiale, interessata solo al cinema “impegnato” o comunque “d’autore”. In questo secondo film, meno “cinefilo” de L’uccello dalle piume di cristallo, il trentenne Argento conferma di saperci fare con la macchina da presa: la suspence, la direzione degli attori, affinando ulteriormente il suo stile e mettendo a segno alcune notevoli intuizioni tecniche e visive.

Scarica il programma in PDF

Eventi ferraresi dal 23 al 30 agosto

Mostre
FERRARA E I BUSKERS
Castello Estense – Via Coperta
Orario:
10.00-12.30 / 16.30-23.00 (domenica solo fino alle 20.00)
Ingresso: gratuito
Dal 21 al 29 agosto
Informazioni
Tel. 0532 209370
Mostra fotografica
SCATTI DI BIODIVERSITA’ La diversità della vita attraverso l’obiettivo di Maurizio Bonora
Museo di Storia Naturale
Via De Pisis 24
Orario:
9.00-18.00 – chiuso lunedì –
Ingresso: gratuito
Dal 24 giugno al 30 agosto
Informazioni
Tel. 0532 203381
museo.storianaturale@comune.fe.it
cod. 13
DI CARTA E DI INCHIOSTRO
Casa di Ludovico Ariosto
Via Ariosto 67
Orario:
feriali 10.00-13.00 / 15.00-18.00; domenica 10.00-13.00 – chiuso lunedì e festivi infrasettimanali
Ingresso: gratuito
Dal 12 giugno al 5 settembre
Informazioni
Tel. 0532 244949 – 208564
Selezione di opere di dieci artisit emergenti che vivono e lavorano in Emilia Romagna
http://www.yoruba.it/segnalazioni/index.php
cod. 14
L’ARCHIVIO DI FERRARA E IL POLO DELLE CARTE I documenti d’epoca pontificia nel riunito Archivio storico
Biblioteca Ariostea – Sala Ariosto
Via Scienze 17
Orario:
da lunedì a venerdi 9.00 19.00; sabato 9.00-13.00
Ingresso: gratuito
Dal 23 giugno al 2 ottobre
Informazioni
Tel. 0532 418200
info.ariostea@comune.fe.it
Mostra documentaria
cod. 19
FASCISMO, GUERRA, RICONQUISTATA LIBERTA’ NEI FOGLI VOLANTI POPOLARI 1920-1946
Museo del Risorgimento e della Resistenza
Corso Ercole I d’Este, 19
Orario:
9.00-13.00; 15.00-18.00. Chiuso lunedì
Ingresso: gratuito
Dal 7 agosto al 26 settembre
Informazioni
Tel. 0532 205480

Mostra studio itinerante sulla produzione di cantastorie, suonatoi ambulanti e autori popolari
cod. 20
CUORI DI FERRO
Centro Documentazione Mondo Agricolo Ferrarese
Via Imperiale 265 – S. Bartolomeo in Bosco
Orario:
Da martedì a venerdì 9.00-12.00; festivi 16.00-19.00
Ingresso: libero
Dal 21 agosto al 9 settembre
Informazioni
Tel. 0532 725294
info@mondoagricoloferrarese.it
Trattori d’epoca sono i protagonisti della mostra fotografica di Renzo Zuppiroli oltre che dell’ampia esposizione di modelli in scala ridotta, allestita negli spazi museali della ‘sezione del Borgo’.
http://www.mondoagricoloferrarese.it
cod. 20
FEDERICO MARCOLADI
Spazio Miultimediale Galleria 9 colonne/spe/
Il Resto del Carlino
Via Armari 24
Orario:
9.00-12.30 / 15.00-18.30 – Chiuso sabato e festivi
Ingresso: libero
Dall’8 luglio al 15 settembre
Informazioni
Tel. 02 860290
Personale dell’artista
http://www.fondazionedars.it
cod. 25
METAFISICHE Ferrara e New York
Maria Livia Brunelli home gallery
Corso Ercole I d’Este, 3
Orario:
Tutti i giorni su appuntamento dalle 16.00 alle 20.00
Ingresso. libero
Dal 30 maggio al 18 settembre
Informazioni
Tel. 346 7953757
mlb@marialiviabrunelli.com
Dipinti che sembrano fotografie e fotografie che sembrano dipinti, opere di G. Cattani e G. Coppi
http://www.marialiviabrunelli.com
cod. 25
CAPOLAVORI CALPESTATI Quando l’arte è sotto i piedi
Museo Archeologico Nazionale – Loggia del Cortile d’Onore
Via XX Settembre 124
Orario:
9.00-14.00 Chiuso lunedì.
Ingresso: euro 4,00
Dal 24 marzo al 31 ottobre
Informazioni
Tel. 0532 66299
Esposizione di una settantina di esmplari del Manhole Museum provenienti da tutto il mondo
http://www.archeobo.arti.beniculturali.it
cod. 30
ILLUSIONI
Palazzo Bonacossi
Via Cisterna del Follo 5
Orario:
10.00-13.00 / 15.00-18.00 – Chiuso lunedì e festivi
Ingresso: gratuito
Dal 14 maggio al 10 ottobre
Informazioni
Tel. 0532 244949
Installazioni fotografiche di B. Serpieri
cod. 35
LE EMOZIONI DEL COLORE ritratte da Claudia Gamberoni
Centro fisioterapico Il Giarsole
Via Tassini 6
Orario:
apertura centro
Ingresso: libero
Dal 21 agosto al 2 ottobre
Informazioni
Tl. 0532 209370
Ventidue opere della pittrice ferrarese Claudia Gamberoni
Inaugurazione sabato 21 agosto, ore 17.00
cod. 90
LE STORIE DEI BUSKERS
Botteghe della Contrada Saraceno
Via Saraceno
Orario:
tutti i giorni fino alle 24.00
Ingresso. libero
Dal 18 al 29 agosto
Informazioni
Tel. 0532 209370
Mostra itinerante sulla soria del Ferrara Buskers Festival nelle botteghe di via Saraceno

mercoledì 18 aogsto, ore 19.00, chiesa di S. Antonio: Inaugurazione del percorso espositivo e buffet

Arte e musica 2010

cod. 90
Teatro e Musica
FERRARA MUSIC PARK
Sottomura di Via Baluardi
Orario:
21.30
Ingresso: libero
Dal 30 luglio al 31 agosto
Informazioni
Tel. 393 7308555 / 335 5219039
da sabato 21 a domenica 29: Jam sassion improvvisazioni degli artisti del Buskers Festival
lunedì 30: Tributo a Ivan Graziani
martedì 31: Marco Della Noce alias SOCHMAKER da Zelig
http://www.ferraramusicpark.it/
cod.
ESTATE A FERRARA 2010 IN VIA BOLOGNA
Parco della Scuola Mosti
Via Bologna
Orario:
21.15
Ingresso: offerta libera
Dal 5 agosto al 2 settembre
Informazioni
Tel. 0532 209370
martedì 24: Corale Milurdin ad Franculin
cod. 01
FERRARA BUSKERS FESTIVAL 23a Rassegna Internazionale del Musicista di Strada
Centro storico
Orario:
tutti i giorni dalle 18.00 alle 24.00; domenica dalle 17.00 alle 20.00
Ingresso: offerta libera
Dal 21 al 29 agosto
Informazioni
Tel. 0532 249337
info@ferrarabuskers.com
Dieci giorni di spettacolo, 304 show, oltre 1000 artisti provenienti da 34 nazioni dei 5 continenti.
http://www.ferrarabuskers.com
cod. 15
Cinema
UCI CINESTAR FERRARA
Cinema Cinestar
Via Darsena
Orario:
tutti i giorni spettacoli pomeridiani e serali; prefestivi anche spettacoli notturni
Ingresso: euro 8,00; ridotto euro 5,90
Dal 20 al 24 agosto
Informazioni
Tel. 0532 793011
Toy story 3 3D di L. Unkrich
Toy story 3 di L. Unkrich
Solomon Kane di M. J. Basset
L’apprendista stregone di J. Turtltaub
The twilight saga: Eclipse di D. Slade
Splice di V. Natali – v. m. 14 anni
The box di R Kelly
Pandorum di C. Alvart – v. m. 14 anni
Sansone di T. Day
Qualcosa di speciale di B. Camp
http://www.ucicinemas.it/cinemas/ferrara/index.php?idcinema=1616
cod. 02
CINEMA NEL PARCO Cinema all’aperto
Parco Pareschi
Corso Giovecca 148
Orario:
21.30
Ingresso: euro 6,00
Dal 18 giugno al 29 agosto
Informazioni
Tel. 0532 241419
ferrara@arci.it
lunedì 23: La nostra vita di D. Luchetti
martedì 24: L’uomo nell’ombra di R. Polanski
mercoledì 25: Mine vaganti di F. Ozpetek
giovedì 26: Happy Family di G. Salvatores
venerdì 27: Agora di A. Amenabar
sabato 28: Il segreto dei suoi occhii di J. Campanella
domenica 29: L’uomo che verrà di G. Diritti

In caso di maltempo le proiezioni si terranno alla Sala Boldini.
http://www.arciferrara.org

cod. 30

Film festival della Lessinia

A Bosco Chiesanuova (VR) da oggi al 29 agosto, la XVI edizione del festival dedicato alla montagna.

Questo il programma della giornata inaugurale:

Sabato 21 agosto 2010

Teatro Vittoria – Ore 16.00

Evento speciale
Rupi del vino
di Ermanno Olmi
53’, Italia, 2009

Evento speciale
Viaggetto sull’Appennino. A piedi da Piacenza a Rimini – I parte
di Francesco Conversano, Nene Grignaffini
50’, Italia, 2009

Teatro Vittoria – Ore 18.00

CERIMONIA APERTURA

Evento speciale
Grizzly Man
di Werner Herzog
103’, USA, 2005

Teatro Vittoria – Ore 21.00

Concorso
Huang Yang Chuan
(Il fiume delle pecore gialle)
di Soung Liu
95’, Taiwan, 2009

Download programma 2010
Giorno per giorno
Film per film

Nel sito ufficiale http://www.filmfestivallessinia.it/it/, potrete trovare anche i trailer dei film, le convenzioni alberghiere e gli altri eventi collaterali.
Visualizzazione ingrandita della mappa

1+1=3

IL “RAGGIUNGIMENTO DELLA FELICITÀ” SIGNIFICA AVERE UN LAVORO

DI PAUL BUCCHEIT
Counterpunch

E’ garantito a tutti dalla Dichiarazione di Indipendenza. Se ‘felicità’ è una parola dal significato poco definito, l’infelicità causata dalla profonda disuguaglianza economica è stata oggetto di dimostrazione da parte di Richard Wilkinson e altri, i quali hanno mostrato che essa porta a un incremento degli omicidi, dell’obesità, dell’uso di droghe, di problemi mentali, dell’ansia, di gravidanze in età adolescenziale e del tasso di abbandono scolastico. La gente ha bisogno del lavoro per poter operare in modo sicuro e soddisfatto quale parte della società.

Questo è il motivo per cui dovremmo tassare i più abbienti. Non è socialismo. E’ un discorso tanto americano quanto la Dichiarazione di Indipendenza.

Noi invece ci intestardiamo a supportare un sistema di ‘mercato libero’, che permette a un esperto finanziario di guadagnare abbastanza da poter pagare gli stipendi di 50.000 poliziotti.

I dipartimenti di polizia si stanno restringendo, le scuole vengono chiuse, gli insegnanti lasciati a casa, i programmi educativi tagliati. I media vorrebbero farci credere che tutti stanno soffrendo. Ma l’ultima relazione sulla ‘salute mondiale’ di Merrill Lynch-Capgemini ha evidenziato che lo scorso anno nel Nord America il numero dei ricchi (milionari e multimilionari) è cresciuto del 17 per cento e la ricchezza di questi soggetti è cresciuta del 18 percento, sfiorando quasi gli 11 mila miliardi di dollari.

Se trent’anni fa, all’epoca dell’insediamento di Reagan, l’1% di ricchi di cui era composta la popolazione americana entrava in possesso di UN dollaro su quindici di profitto, oggi quell’1% ne guadagna TRE su quindici. Essi hanno di fatto TRIPLICATO la loro fetta di torta degli introiti americani. Questo significa MILLE MILIARDI di dollari in più all’anno.

I sostenitori del libero mercato dicono che i ricchi re-investono nell’industria, portando così dei benefici per tutti. Lo dicevano nel 1980. L’attuale livello di disuguaglianza è pari a quello della Grande Depressione.

L’esercito, nel frattempo, sta ancora combattendo la Guerra Fredda. Le spese militari attuali equivalgono a quelle del resto del mondo messo assieme. Se al normale budget di spesa militare si aggiungono le spese per la guerra in Iraq e Afghanistan, si arriva a quasi MILLE MILIARDI di dollari all’anno.

Howard Zinn ha scritto un articolo sull’1% di elite americana che domina sull’altro 99% per quanto riguarda il potere economico e politico. Sulla base dei dati forniti dall’Internal Revenue Service[1], il Census Bureau[2] e il Congressional Budget Office[3], sembra che ci sia più una divisione 1%-9%-90%, con il 9% mediano a rappresentare la classe media benestante.

Il 90% dice che dovremmo dare la colpa al governo e agli immigrati.

Il 9% sostiene che dovremmo lasciare in pace i ricchi, e incolpare il governo e gli immigrati.

L’1% non dice nulla.

E’ di sicuro più facile scaricare le colpe sugli immigrati. La gente che deve combattere per sopravvivere non può contare su forze di sicurezza che sorvegliano le loro proprietà o su avvocati che si occupano di studiare i loro diritti. Gli immigrati possono essere il nostro nemico comune, la nostra minaccia straniera.

Ma non sono loro i responsabili. Fareed Zakaria fa notare su Newsweek che le maggiori 500 aziende non finanziarie sono sedute su 1800 miliardi di contanti non investiti. Questi soldi, assieme ai miliardi poco tassati dei super ricchi e ai miliardi di un esercito ipertrofico, potrebbero fornire milioni di posti di lavoro utili per riparare le nostre infrastrutture e trovare alternative energetiche.

Queste migliaia di miliardi potrebbero fare la felicità di molti americani.

NOTE DEL TRADUTTORE

[1] L’Inland Revenue Service è l’agenzia del Governo americano che si occupa di gestire le tasse ( http://www.irs.gov/).

[2] Il Census Bureau è una divisione del Dipartimento del Commercio americano e si occupa di raccogliere diverse tipologie di dati (censimento della popolazione, censimenti economici ecc…)( http://www.census.gov/).

[3] Il Congressional Budget Office ha il compito di coadiuvare il Congresso a valutare situazioni rientranti nel budget federale che abbiano un impatto economico/monetario (http://www.cbo.gov/).

Paul Buchheit insegna alla DePaul University. Può essere contattato al seguente indirizzo: pbuchhei@depaul.edu

Titolo originale: “The “Pursuit of Happiness” Means a Job”

Fonte: http://www.counterpunch.org
Link
22.07.2010

Traduzione per http://www.comedonchisciotte.org a cura di RACHELE MATERASSI

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=7344

DI G. DUCHINI
conflittiestrategie.splinder.com

In questo scorcio di Ferragosto si sta (ab)battendo, in sordina, un’asta pubblica, gestita dalle banche su mandato di Bankitalia per conto del Tesoro di ben 165 miliardi di euro – in titoli di Stato (Obbligazioni in Buoni Poliennali del Tesoro) con scadenza di 5 e 15 anni – che rappresentano solo il 35% dei 480 (miliardi) previsti per l’intero 2010.

Un paese da inondare, in prestiti e liquidità, con un ricatto in sospensione di giudizio fatto dalle società di rating Usa aduse a dare il “pagellino” sulla solvibilità ai paesi occidentali per conto ( semplici mandatari) del grande Centro regolatore della finanza occidentale: la Fed (Federal Reserve Usa); un nodo scorsoio di “natura politica” nel suo aspetto finanziario, posto sulle ridotte risorse produttive italiane e finanche su tutta la zona euro, Grecia e Spagna, docet.

L’Italia, come terzo paese al mondo per grandezza di debito pubblico, affida le sue sorti all’emissione di un prestito abnorme rivolto ai risparmiatori e, soprattutto, alle banche nazionali e internazionali il cui significato è ovviamente geopolitico, al di là della concessione del finanziamento richiesto: riguarda essenzialmente la sovranità dello stato “da trattare”; ridurre o impedire il finanziamento significa depotenziare la macchina statale, con un rischio di “default” sempre dietro l’angolo.

I segnali di risveglio produttivo sull’export italiano, che legavano una incipiente ripresa industriale ad una maggiore autonomia finanziaria da spendere su mercati internazionali, sono stati subito affossati dalla caduta improvvisa delle borse internazionali che fa seguito alle difficoltà Usa di uscire dalla crisi.
Ben si comprende come la ricerca di finanziamenti legati a garanzie internazionali, da concedere in misura sempre maggiore, segnala l’avvitamento di una crisi, in grave ed irreversibile arretramento produttivo, su cui le Quinte Colonne (in particolare, sinistra giudiziaria e centro-destra ) hanno ormai legato i loro destini politici, in combutta con gli Usa.

La classe politica italiana, costituita da una congrega forgiata sul tradimento ad oltranza ed in vigile attesa di ordini provenienti d’Oltre Atlantico, come si conviene ad ogni ligio cameriere, è pronta a servire il piatto avvelenato di un “Governo Tecnico” da porre sotto il controllo del più collaudato e fedele Governatore di Bankitalia Draghi (già ex consulente della G.S (Goldman-Sachs Banca d’affari Usa), e/o ex ministro Pisanu; e non tanto per la solvibilità finanziaria del sistema Italia, quanto per il tentativo ulteriore, di assestare con un colpo micidiale agli ultimi residui di sistema industriale italiano ancora in competizione; non senza riservare una ulteriore possibilità alle schegge politiche impazzite che agiscono in combutta contro ogni reale interesse nazionale: trasformare il “bel paese” in un paese di turismo e servizi (cfr., Montezemolo, Rutelli..).

G. Duchini
Fonte: http://conflittiestrategie.splinder.com
Link: http://conflittiestrategie.splinder.com/post/23148577/tra-la-fed-e-draghi-di-gduchini

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=7357

Abbiamo fedelmente trascritto due articoli che partono dagli USA (ma riguardano tutti) e approdano in Italia.

Come si evince dai commenti dei lettori del sito comedonchisciotte.org, quando si arriva in Italia sembra che non si possa fare a meno di accapigliarsi tra opposte fazioni (proprio come i famosi “polli di Renzo”, che continuavano a beccarsi tra di loro, mentre stavano per finire nella pentola).

La fusione tra i due articoli non potrebbe portare a qualche altra considerazione?

E’ vero che noi 99% , siamo tutti destinati a finire in pentola, ma qualche barlume di coscienza da parte nostra, potrebbe indurre a un ripensamento il restante 1%?

Dal museo alla bottega

venerdì 20 agosto 2010

ore 20.30

Mar – Museo d’arte della città, via di Roma, 13 Ravenna

Come di consueto si partirà dalla Collezione dei Mosaici Contemporanei del MAR che recentemente si è arricchita di quattro grandi cartoni pittorici, raffiguranti alcune scene tratte dalle decorazioni musive dei monumenti Unesco di Ravenna, realizzati negli anni 1934-1940 da quattro degli artisti dello storico Gruppo Mosaicisti dell’Accademia di Belle Arti: Libera Musiani, Renato Signorini, Zelo Molducci e Ines Morigi Berti

Il precorso proseguirà alla bottega Barbara Liverani Studio, via G. Rossi, 21/A

Fino al 27 agosto tutti i venerdì sera dalle 20.30 con ritrovo al Museo d’Arte della città inizierà il percorso guidato, completamente gratuito.

Il progetto è stato realizzato con la determinante collaborazione delle botteghe CNA del centro storico di Ravenna e del Centro Internazionale di Documentazione sul Mosaico del Museo d’Arte della città di Ravenna. Si ringraziano la Camera di Commercio per il contributo concesso e l’Associazione Culturale AD ARTE che fornirà le guide professioniste che accompagneranno i gruppi durante le serate.

http://www.museocitta.ra.it/

Ingresso gratuito

è consigliata prenotazione 0544 35404/35755

Le storie dei Buskers e altri eventi

FERRARA E I BUSKERS Castello Estense – Via Coperta Orario:
10.00-12.30 / 16.30.23.00 (domenica solo fino alle 20.00)
Ingresso: gratuito Dal 21 al 29 agosto Informazioni
Tel. 0532 209370

Mostra fotografica

Inaugurazione sabato 21 ore 17.00

Altre mostre

SCATTI DI BIODIVERSITA’ La diversità della vita attraverso l’obiettivo di Maurizio Bonora Museo di Storia Naturale
Via De Pisis 24
Orario:
9.00-18.00 – chiuso lunedì –
Ingresso: gratuito Dal 24 giugno al 30 agosto Informazioni
Tel. 0532 203381
museo.storianaturale@comune.fe.it Mostra fotografica
http://storianaturale.comune.fe.it/index.phtml?id=468 cod. 13   DI CARTA E DI INCHIOSTRO Casa di Ludovico Ariosto
Via Ariosto 67
Orario:
feriali 10.00-13.00 / 15.00-18.00; domenica 10.00-13.00 – chiuso lunedì e festivi infrasettimanali
Ingresso: gratuito
Dal 12 giugno al 5 settembre Informazioni
Tel. 0532 244949 – 208564 Selezione di opere di dieci artisit emergenti che vivono e lavorano in Emilia Romagna
http://www.yoruba.it/segnalazioni/index.php cod. 14   L’ARCHIVIO DI FERRARA E IL POLO DELLE CARTE I documenti d’epoca pontificia nel riunito Archivio storico Biblioteca Ariostea – Sala Ariosto
Via Scienze 17
Orario:
da lunedì a venerdi 9.00 19.00; sabato 9.00-13.00
Ingresso: gratuito Dal 23 giugno al 2 ottobre Informazioni
Tel. 0532 418200
info.ariostea@comune.fe.it Mostra documentaria
cod. 19   FASCISMO, GUERRA, RICONQUISTATA LIBERTA’ NEI FOGLI VOLANTI POPOLARI 1920-1946 Museo del Risorgimento e della Resistenza
Corso Ercole I d’Este, 19 Orario:
9.00-13.00; 15.00-18.00. Chiuso lunedì
Ingresso: gratuito Dal 7 agosto al 26 settembre Informazioni
Tel. 0532 205480

Mostra studio itinerante sulla produzione di cantastorie, suonatoi ambulanti e autori popolari cod. 20   LUCI SULLA SCENA Ritratti di Artisti nel palcoscenico della notte Centro Documentazione Mondo Agricolo Ferrarese
Via Imperiale 265 – S. Bartolomeo in Bosco Orario:
Da martedì a venerdì 9.00-12.00; festivi 16.00-19.00
Ingresso: libero Dal 25 luglio al 18 agosto Informazioni
Tel. 0532 725294
info@mondoagricoloferrarese.it mostra di Aniceto Antilopi: una suggestiva serie di immagini di cantanti, attori e artisti di strada attraverso l’affascinante tecnica del ritratto notturno.
http://www.mondoagricoloferrarese.it cod. 20   FEDERICO MARCOLADI Spazio Miultimediale Galleria 9 colonne/spe/
Il Resto del Carlino
Via Armari 24 Orario:
9.00-12.30 / 15.00-18.30 – Chiuso sabato e festivi
Ingresso: libero Dall’8 luglio al 15 settembre Informazioni
Tel. 02 860290 Personale dell’artista
http://www.fondazionedars.it cod. 25   METAFISICHE Ferrara e New York Maria Livia Brunelli home gallery
Corso Ercole I d’Este, 3 Orario:
Tutti i giorni su appuntamento dalle 16.00 alle 20.00
Ingresso. libero Dal 30 maggio al 18 settembre Informazioni
Tel. 346 7953757
mlb@marialiviabrunelli.com Dipinti che sembrano fotografie e fotografie che sembrano dipinti, opere di G. Cattani e G. Coppi
http://www.marialiviabrunelli.com cod. 25   CAPOLAVORI CALPESTATI Quando l’arte è sotto i piedi Museo Archeologico Nazionale – Loggia del Cortile d’Onore
Via XX Settembre 124
Orario:
9.00-14.00 Chiuso lunedì.
Ingresso: euro 4,00 Dal 24 marzo al 31 ottobre Informazioni
Tel. 0532 66299
Esposizione di una settantina di esmplari del Manhole Museum provenienti da tutto il mondo
http://www.archeobo.arti.beniculturali.it cod. 30   ILLUSIONI Palazzo Bonacossi
Via Cisterna del Follo 5 Orario:
10.00-13.00 / 15.00-18.00 – Chiuso lunedì e festivi
Ingresso: gratuito Dal 14 maggio al 10 ottobre Informazioni
Tel. 0532 244949 Installazioni fotografiche di B. Serpieri cod. 35   LE STORIE DEI BUSKERS Botteghe della Contrada Saraceno
Via Saraceno Orario:
tutti i giorni fino alle 24.00
Ingresso. libero Dal 18 al 29 agosto Informazioni
Tel. 0532 209370 Mostra itinerante sulla soria del Ferrara Buskers Festival nelle botteghe di via Saraceno

mercoledì 18 agosto, ore 19.00, chiesa di S. Antonio: Inaugurazione del percorso espositivo e buffet cod. 90

Teatro e Musica

FERRARA MUSIC PARK Sottomura di Via Baluardi Orario:
21.30
Ingresso: libero Dal 30 luglio al 29 agosto Informazioni
Tel. 393 7308555 / 335 5219039 lunedì 16: Eraldo Turra e I Fuori Come Un Balcone
martedì 17: Andrea Poltronieri e Duilio Pizzocchi da Zelig
mercoledì 18: Cos.ka
giovedì 19: Tributo a Ivan Graziani
venerdì 20: La Tresca
da sabato 21 a domenica 29: Jam sassion improvvisazioni degli artisti del Buskers Festival
http://www.ferraramusicpark.it/ cod.   ESTATE A FERRARA 2010 IN VIA BOLOGNA Parco della Scuola Mosti
Via Bologna Orario:
21.15
Ingresso: offerta libera Dal 5 agosto al 2 settembre Informazioni
Tel. 0532 209370 martedì 17: Truar mujer Compagnia dialettale Straparot
venerdì 20: Alla bersagliera Compagnia Filodrammatica Mirabellese
cod. 01   NOTE A TERRAVIVABIO 2010 Terravivabio
Via delle Erbe 29 Orario:
20.30
Ingresso: euro 7,00 18 agosto Informazioni
Tel. 0532 754107 Isa Dall’Olio Quartet
Il concerto comincerà alle 21.15, dopo l’aperitivo con cocktail frutta e verdura cod. 02   FERRARA BUSKERS FESTIVAL 23a Rassegna Internazionale del Musicista di Strada Centro storico Orario:
tutti i giorni dalle 18.00 alle 24.00; domenica dalle 17.00 alle 20.00
Ingresso: libero Dal 21 al 29 agosto Informazioni
Tel. 0532 249337
info@ferrarabuskers.com Dieci giorni di spettacolo, 304 show, oltre 1000 artisti provenienti da 34 nazioni dei 5 continenti.
http://www.ferrarabuskers.com cod. 15

Cinema

UCI CINESTAR FERRARA Cinema Cinestar
Via Darsena Orario:
tutti i giorni spettacoli pomeridiani e serali; prefestivi anche spettacoli notturni
Ingresso: euro 8,00; ridotto euro 5,90 Dal 13 al 17 agosto Informazioni
Tel. 0532 793011 Toy story 3 3D di L. Unkrich
Toy story 3 di L. Unkrich
Solomon Kane di M. J. Basset
Predators di N. Antal – v.m. 14 anni
The twilight saga: Eclipse di D. Slade
The losers di S. White
Basilicata coast to coast di R. Papaleo
Splice di V. Natali – v. m. 14 anni
The box di R Kelly
Pandorum di C. Alvart – v. m. 14 anni
Sansone di T. Day
Giustizia privata (solo martedì)
http://www.ucicinemas.it/cinemas/ferrara/index.php?idcinema=1616 cod. 02   CINEMA NEL PARCO Cinema all’aperto Parco Pareschi
Corso Giovecca 148 Orario:
21.30
Ingresso: euro 6,00 Dal 18 giugno al 29 agosto Informazioni
Tel. 0532 241419
ferrara@arci.it lunedì 16: Soul Kitchen di F. Akin
martedì 17: Draquila, l’Italia che trema di S. Guzzanti
mercoledì 18: Basilicata coast to coast di R. Papaleo
giovedì 19: Eclipse di D. Slade
venerdì 20: An education di L. Scherfing
sabato 21: Matrimoni e altri disastri di N. Di Majo
domenica 22: La regina dei castelli di carta di D. Alfredson
lunedì 23: La nostra vita di D. Luchetti

In caso di maltempo le proiezioni si terranno alla Sala Boldini.
http://www.arciferrara.org cod. 30

Convegni e Conferenze

Nessun evento da segnalare

Fiere, sagre e mercatini

MERCATI SETTIMANALI Via Baluardi, piazza Travaglio, corso Porta Reno, piazza Trento Trieste Orario:
7.30-14.00 Tutti i lunedì e i venerdì Informazioni
Tel. 0532- 419977
sviluppo.promozione@comune.fe.it Mercato all’aperto: abbigliamento, oggettistica per la casa, alimentari, fiori e piante.
http://servizi.comune.fe.it/index.phtml?id=298 cod.   MERCATO DEL CONTADINO DEL VENERDI’ Mercatino delle erbe Piazzale Donatori di Sangue Orario:
8.00-13.00 20 agosto Informazioni
Tel. 0532 419981
sviluppo.promozione@comune.fe.it I prodotti agroalimentari stagionali, tipici del nostro territorio, sono proposti secondo il principio della “filiera corta”, ovvero dal produttore al consumatore.
http://servizi.comune.fe.it/index.phtml?id=1854 cod. 01   MERCATO DEL CONTADINO Colori e sapori Piazza Municipio Orario:
9.00-13.00 22 agosto Informazioni
Tel. 0532 419981
sviluppo.promozione@comune.fe.it I produttori e gli agricoltori dei prodotti tipici ferraresi danno vita ad una rassegna-mercato dell’agroalimentare della provincia.
http://servizi.comune.fe.it/index.phtml?id=610 cod. 03   FIERA DI SAN BARTOLOMEO IN BOSCO San Bartolomeo in Bosco Orario:
Dalle ore 19.00 Dal 20 al 24 agosto Informazioni
Tel. 0532 725854 Tutte le sere stand gastronomico dalle ore 19
Giochi gonfiabili, bar, pesca di beneficenza, mostra hobbistica cod. 30

Speciale bambini

L’ALBERO DELLE STORIE Parole e rime in libertà Giardino Biblioteca Ariostea
Via Scienze 17 Orario:
10.00
Ingresso: libero 20 agosto Informazioni
Tel. 0532 418220 Storie divertenti, imprevedibili e avventurose per bambini da 4 a 10 anni.
In caso di maltempo le letture si effettueranno in Sala Agnelli
http://www.artecultura.fe.it/index.phtml?id=271 cod. 04   UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE a Terraviva Associazione Nuova Terraviva
Via delle Erbe 29 Orario:
21.15
Ingresso: euro 20,00 20 agosto Informazioni
Tel. 0532 754107 Tutti i bambini dai 6 ai 12 anni potranno trascorrere una notte in tenda per scoprire i suoni i e i rumori dell’oscurità. cod. 04

Eventi sportivi

Nessun evento da segnalare

Altri eventi

PASSEGGIATE CULTURALI ALLA SCOPERTA DI FERRARA Mercatino del libro e del fumetto
Via Scienze 12 Orario:
21.00
Iscrizione: offerta libera 19 agosto Informazioni
Tel. 340 6494998 Ferrara ebraica, una città nella città cod. 03   IL MUSEO ARCHCEOLOGICO NAZIONALE DI FERRARA SPOSA I BUSKERS Museo Archeologico Nazionale
V. XX Settembre 122 Orario:
9.00-19.30
Ingresso: euro 4,00 21, 28 e 29 agosto Informazioni
Tel. 0532 66299 Apertura straordinaria dalle 9 alle 19.30 in occasione della 23a edizione del Buskers Festival

cod. 05   ESCURSIONI SUL PO CON LA NENA Darsena di San Paolo
Via Darsena Orario:
10.00
Iscrizione: euro 13,00 22 agosto Informazioni
Tel. 347 7139988 Aperitivo sul Po Navigando sul canale Boicelli, attraverso la conca di Pontelagoscuro si arriva a scoprire la maestosità del Po Grande fino all’Isola Bianca
http://www.lanena.it/ita/