Esploratori perduti

» Lunedì 14 novembre ore 17 – INVITO ALLA LETTURA
Gianluca Lodi e Monica Cavicchi – A FAR SFOIADA VERDE (Edizioni TLA 2011)
A FAR SFOIADA VERDE (Edizioni TLA 2011)Raccolta di ricette da un manoscritto rinascimentale e dalle intuizioni di Cesare Menini
Ne parlano con gli Autori Massimo Masotti, Florio Chinelli, Orazio D’Alessio
Nel 1962, in occasione del XXIII convegno della Società Italiana di Anatomia, la Biblioteca Ariostea esponeva opere preziose tra le quali un manoscritto riscoperto nel 1954 dall’emerito medico e studioso Cesare Menini. Dalle sue ricerche il testo – sotto forma di ricettario medico-alchemico e culinario, raccolta di semplici rimedi utili nella soluzione di faccende quotidiane – risultava essere in gran parte opera di Michele Savonarola, medico della corte estense ai tempi di Niccolò III e Lionello.
Con il patrocinio di Comune e Provincia di Ferrara e Ente Palio

» Martedì 15 novembre ore 17 – INVITO ALLA LETTURA
Renato De Rita – NONOSTANTE TUTTO… UNA ROSA SBOCCIA (Edizioni Este Edition 2011)
NONOSTANTE TUTTO… UNA ROSA SBOCCIANe parla con l’Autore Riccardo Roversi
Il dottor Renato De Rita, medico e psicoterapeuta, ci porta ad analizzare varie sintomatologie psico-fisiche non già come malfunzionamenti del corpo da eliminare, allopatici elementi di disturbo, bensì come messaggi dell’anima in grado di indicarci strade nuove da percorrere, quali elementi da integrare nella trama del personale, universale, mito a cui apparteniamo. La lettura di questo testo aiuta a comprendere come “curarsi”, ricercare il benessere, possa divenire l’occasione per ritornare a cogliere la bellezza offerta dalla natura e riuscire a guardare il mondo con gli occhi di un bambino. Ma “accettare il bambino può essere minaccioso per l’adulto che apprezza l’informazione più dello stupore, l’intrattenimento più del gioco, l’intelligenza più dell’ignoranza”. Occorre una buona dose di sana “follia” per poter ricercare la bellezza della vita e per poter osservare che “nonostante tutto… una rosa sboccia”. (dalla prefazione di Maria Rita Parsi)

» Mercoledì 16 novembre ore 17 – SAGGIO STORICO-SCIENTIFICO
Stefano Mazzotti – ESPLORATORI PERDUTI. STORIE DIMENTICATE DI NATURALISTI ITALIANI DI FINE OTTOCENTO (Codice Edizioni, 2011)
SAGGIO STORICO-SCIENTIFICODialoga con l’autore Fausto Pesarini, direttore del Museo di Storia Naturale di Ferrara
Esotismo, spirito d’avventura, sete di conoscenza e atmosfere che ricordano i romanzi di Emilio Salgari. A cavallo tra Ottocento e Novecento, in piena epoca coloniale, le zone più selvagge e inesplorate dei cinque continenti (Corno d’Africa, Borneo, Lapponia, Amazzonia, Alaska e Siberia) vennero attraversate da coraggiosi scienziati italiani che dedicarono la loro vita allo studio della biodiversità della Terra. Personaggi che oltre ad aver vissuto vite straordinarie hanno dato un contributo fondamentale allo sviluppo delle discipline scientifiche allora emergenti. Esploratori perduti e ora, grazie a questo libro, ritrovati al piacere della lettura insieme alle loro speranze, ai loro entusiasmi e alle loro passioni.
A cura del Museo di Storia Naturale di Ferrara

» Giovedì 17 novembre ore 17 – CARNET DI VIAGGIO
Alberto Lunghini – TERRA MARIS. PARCO DEL DELTA DEL PO (Este Edition edizioni 2011)
TERRA MARIS. PARCO DEL DELTA DEL PONe parlano con l’Autore Luca Scardino e Roberto Roversi
Un delizioso carnet di viaggio all’interno del Parco del Delta del Po. Autore è un giovane ferrarese con esperienze in diversi ambiti creativi, dal fumetto al restauro alla ceramica, e che nel 2009 ha esposto a La Biennale du Carnet de voyages de Clermont-Ferrand in Francia. Unendo l’amore per la pittura alla passione per i viaggi, l’artista in questo taccuino dipinge con mano sapiente una quarantina di tavole ad acquerello raffiguranti il territorio costiero dal punto più estremo del faro di Gorino sino alle saline di Cervia. Quest’opera – che sarà possibile consultare e ammirare durante l’incontro – vuole essere “uno sguardo che indugia su luoghi meno conosciuti ma capaci di creare forti emozioni”.

» Venerdì 18 novembre ore 16 – INAUGURAZIONE MOSTRA – IL PRESENTE E REMOTO 2011
FANFULLA E LE BRIGANTESSE. Microstorie sulla Unità e disunità degli Italiani – Mostra a cura di Roberto Roda
INAUGURAZIONE MOSTRA – IL PRESENTE E REMOTO 2011Interverranno il vice sindaco Massimo Maisto, il dirigente del Settore Giovanni Lenzerini e il dirigente del Servizio Enrico Spinelli
La mostra allestita in Sala Ariosto sarà visitabile dal 18/11/2011 al 5/01/2012
I documenti popolari minori, le fotografie, i francobolli, le canzonette, le illustrazioni ci raccontano un paese ove nei confronti dell’unità nazionale hanno albergato sentimenti contraddittori, dove simboli ed eroi dell’unità nazionale finiscono assoggettati alle logiche dei campanili e ove, per contro, i campanili possono dar voce ad un sentimento nazionale veritiero. Spulciando fra i documenti conservati negli archivi del Centro Etnografico Ferrarese, emergono tante microstorie interessanti. Il titolo della mostra rimanda metaforicamente alle vicende di un noto canto popolare e goliardico. Ma in mostra ci stanno pure le immagini delle brigantesse, quelle vere ammazzate e oltraggiate dall’esercito del nuovo regno e quelle false, impersonate da graziose modelle, che la neo nata fotografia, già consapevole che la verità ottica è una chimera, utilizzò con successo a fini commerciali. L’iniziativa partecipa alle celebrazioni per il 150° dell’Unita d’Italia.
Al termine della inaugurazione Roberto Roda terrà la conversazione FANFULLA E LE BRIGANTESE del ciclo “Il Presente Remoto”.

» Da Lunedì 7 a sabato 12 novembre – SETTIMANA UNESCO- ACQUA IN ARIOSTEA
MOSTRA – L’ACQUA, ORO BLU DEL XX SECOLO
A come AcquaEsposizione di libri prodotti dal Servizio Biblioteche e Archivi in collaborazione con Este Multimedia Sas, delle Scuole Elementari di Ferrara che aderirono ai progetti didattici “Acqua21” nell’anno scolastico 2001/2002.
IL VIAGGIO DI UNA GOCCIA
Esposizione bibliografica sul tema dell’acqua attraverso le scienze, le arti, le poesie e le storie dei libri della Sezione Ragazzi della Biblioteca Ariostea

Atrio della Biblioteca Ariostea tutti i giorni ore 9-19 e il sabato ore 9-13. per visite guidate per scuole
tel. 0532.418220 – a.poli@comune.fe.it

A cura di Angela Poli e Centro Idea del Comune di Ferrara

Dal 6 ottobre al 15 dicembre – ARCHIVIO STORICO COMUNALE

STORIA DELLA SCUOLAPercorsi di alfabetizzazione tra il Polesine e Ferrara dall’Ottocento ad oggi
RICERCHE D’ARCHIVIO ED ESPERIENZE FORMATIVE
MOSTRA di documenti d’archivio
A cura di Chiara Beatrice Vicentini, David Vicentini, Mirna Bonazza, Corinna Mezzetti, Beatrice Morsiani

———————————————————————-
» AVVISO Chiusura di Sala Verde
Informiamo gli utenti che per l’intervento di manutenzione all’impianto di riscaldamento, da oggi la Sala Verde al piano terra della Biblioteca Ariostea non sarà agibile. Non sarà quindi possibile consultare o prendere a prestito libri che vi si trovano collocati (Generalità, Filosofia, Religione, Società, Linguaggio, Scienze e Tecnologia).
Nel ringraziare per la collaborazione, ci scusiamo sin da ora per il disagio.

Ferrara 10 novembre 2011
Il Dirigente del Servizio Biblioteche e Archivi
dott. Enrico Spinelli

———————————————————————-

Il catalogo ( aggiornato settimanalmente ) delle attività culturali è consultabile online al seguente indirizzo:Calendario Attività culturali

Per informazioni sulla programmazione contattare Fausto Natali – f.natali@comune.fe.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.