Simbolo e realtà

Angelo Morbelli (1853-1919)Giorno di festa al Pio Albergo Trivulzio1892Olio su telaCm 78 x 122Parigi, museo d'Orsay© RMN (Musée d'Orsay) / DR

Il Pio Albergo Trivulzio era un ricovero per malati e un ospizio per anziani. Morbelli comincia sin dai primi anni ottanta del XIX secolo ad interessarsi all’atmosfera di questo luogo raffigurando, a più riprese,da diverse angolazioni e con varianti negli effetti di luce, questo ampio salone. Ogni volta, tuttavia, l’artista inserisce nella sua composizione alcune figure di anziani che sono descritti con estrema minuzia.

L’originale di quest’opera è custodito presso il Musée d’Orsay, ma attualmente lo potete ammirare nella mostra sul simbolismo a Padova, di cui abbiamo già parlato in un articolo precedente.

Ma, come probabilmente molti di voi ricorderanno, l’ospizio raggiunse la notorietà con l’arresto del suo presidente Mario Chiesa, primo arrestato di Tangentopoli, il 17 febbraio 1992 (circa vent’anni fa).

Il terremoto politico seguente vide l’ascesa al governo di Giuliano Amato, noto per aver inventato,  tra le altre misure anti-crisi, il prelievo del 6 per mille dai conti correnti degli italiani, nella notte tra il 9 e il 10 luglio 1992.

Considerando l’analogia con la missione dell’attuale governo, non vi sembra che il quadro del 1892  dia un nuovo significato all’espressione “giorno di festa”?

One thought on “Simbolo e realtà

  1. Fondazione Bano lancia la sua prima applicazione ufficiale per iPad e iPhone e si conferma tra le prime realtà artistiche culturali in Italia a percorrere la strada del multimediale con l’obettivo di favorire una migliore fruizione e diffusione dell’arte e della cultura.

    Fondazione Bano, questo il nome della nuova applicazione, è l’esperienza multimediale con cui la Fondazione intende proporre all’utente un modo del tutto innovativo e affascinante per vivere l’arte interagendo direttamente con i contenuti, le immagini, gli approfondimenti.

    Realizzata in partnership da LOG607 S. r. l. e Marsilio Editori, la nuova App consente di “entrare” nel catalogo della mostra in corso, “Il Simbolismo in Italia”, approfondendone i testi e visualizzando le immagini di tutte le opere. Lo stesso catalogo, all’interno della sezione dedicata, può essere acquistato in forma digitale a prezzo ridotto.

    Fondazione Bano, attraverso un percorso interattivo e multidimensionale alla scoperta dei contenuti disponibili o di ulteriori approfondimenti, permette all’utente di conoscere e vivere in modo virtuale non solo l’esposizione in corso, ma anche le attività della Fondazione fornendo i principali aggiornamenti sulle nuove mostre in programma e su quelle passate, sui servizi disponibili e gli eventi in programma.

    La nuova applicazione, rientra in un progetto di innovazione fortemente voluto da Fondazione Bano. Un progetto che fa della digitalizzazione dei contenuti un passaggio obbligato per favorire una migliore e maggiore fruizione dell’arte e della cultura.

    Scaricala gratuitamente da Apple Store e visita il nostro sito (www.zabarella.it) per maggiori approfondimenti.

    http://www.zabarella.it/mostre/app-per-ipad-e-iphone/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.