L'imbalsamatore

DALLE “IENE” ALL’OPERA CONTEMPORANEA:
PAOLO CALABRESI PROTAGONISTA DELL’IMBALSAMATORE DI GIORGIO BATTISTELLI

Domenica 13 maggio – ore 20.30, Teatro Comunale di Ferrara – Ferrara Musica presenta uno degli spettacoli di punta della rassegna Today: L’imbalsamatore, monodramma giocoso da camera su testo di Renzo Rosso, musica di Giorgio Battistelli. Tra i più affermati e originali compositori della scena contemporanea internazionale, Battistelli è autore di numerose opere di teatro musicale che hanno avuto il loro battesimo in prestigiosi teatri e festival europei e attualmente è impegnato nella composizione di un’opera commissionatagli dal Teatro alla Scala per il 2013.
L’imbalsamatore fu commissionato a Battistelli dall’Almeida Festival di Londra nel 2001 e in questa occasione il compositore ha firmato anche la sua prima regia d’opera, che verrà riproposta anche sul palcoscenico del Comunale.
Scritto per un solo attore, a interpretare il protagonista dell’opera troviamo Paolo Calabresi, grande attore del repertorio classico (Strehler, Ronconi, Castri, Missiroli) e cinematografico (apparizioni accanto a Ben Kingsley, Jamie Lee Curtis, Alan Bates, Sergio Castellitto e con registi come Markowitz, Minghella, Sironi, Faenza, Marengo), applaudito e conosciuto dal grande pubblico come trasformista delle Iene e per numerosi ruoli interpretati in fiction della serie Maigret, Don Bosco, Boris (dove veste i panni di Augusto Biascica), Distretto di Polizia e Il Restauratore.
Lo spettacolo presenta l’ultima notte del dottor Alexei Mischin, imbalsamatore responsabile della conservazione del corpo di Lenin, esposto nel mausoleo sulla Piazza Rossa di Mosca. L’opera si dipana come un monologo che Mischin intrattiene con la celebre salma, a cui rivela sprazzi di vita pubblica e privata. Il personale fallimento della sua vita si mescola con il crollo del comunismo. Nel continuo flusso di parole che alternano ammirazione e rimproveri qualcosa sfugge al dottor Mischin, la situazione precipita e richiede una disperata via d’uscita. L’intensa drammaturgia è esaltata da una musica fuori dagli schemi che si specchia volentieri nell’ironia e nei toni grotteschi e surreali del testo di Renzo Rosso.
Accanto al protagonista Calabresi troviamo un gruppo strumentale e live electronics. Sul podio dell’Orchestra Regionale Toscana sale Erasmo Gaudiomonte, direttore molto attivo sul fronte della musica contemporanea, collaboratore storico di Giorgio Battistelli e protagonista di molte prime assolute di altri grandi compositori del nostro tempo.

Per ulteriori informazioni consultare il sito http://www.ferraramusica.it o contattare la biglietteria di Ferrara Musica: Corso Martiri della Libertà 5, dal lunedì al venerdì ore 15.30/19, sabato ore 10/12.30 e 15.30/19. Telefono 0532 202675 – Email: biglietteria@ferraramusica.it.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...