NODE

Si terrà ai Giardini Ducali di corso Canalgrande nell’area adiacente la Palazzina dei Giardini e non a Palazzo Santa Margherita come precedentemente comunicato la quinta edizione di NODE, Festival Internazionale di Musica Elettronica e Live Media, organizzato dalla Galleria civica di Modena, a cura di Filippo Aldovini, Anna Bartolacelli e Fabio Bonetti, coprodotto con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Modena con il contributo dell’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna.
A causa del terremoto che ha recentemente colpito l’Emilia-Romagna e che continua a colpire il territorio con scosse che comportano l’immediata verifica di spazi ed edifici pubblici, per ragioni di sicurezza si è ritenuto di trasferire l’iniziativa da Palazzo Santa Margherita all’aperto, nell’area del Giardini Ducali.
Venerdì 8 e sabato 9 giugno 2012 sono dunque confermate le due serate di spettacolo nel corso delle quali si esibiranno Orcas, Lapalux, Sanso-xtro, Holy Other, Benoît Pioulard, Quiet Emsemble, artisti australiani, americani, inglesi e italiani, espressione della ricerca musicale emergente nel panorama elettronico internazionale.
Le performance, ad ingresso gratuito, si terranno a partire dalle 21.30.

A conclusione di entrambe le serate un dj set presentato da Red Bull Music Academy Fuoriclasse:
– venerdì 8 giugno è volta di SRSLY djs, mentre sabato 9 giugno toccherà a Broke One.


Programma nel dettaglio
Giardini Ducali, corso Canalgrande

8 giugno 2012, dalle ore 21.30
Orcas
Lapalux
Sanso-xtro

(a seguire
SRSLY dj set)

9 giugno 2012, dalle ore 21.30
Holy Other
Beno
ît Pioulard
Quiet Emsemble

(a seguire Broke One dj set)

Per ulteriori informazioni info@node-live.com

Note Biografiche

Orcas
Il cantautore Benoît Pioulard e il compositore post-minimalista Rafael Anton Irisarri, che insieme formano il duo Orcas, hanno trovato il punto di incontro tra la musica Ambient e la forma canzone tradizionale, due generi apparentemente inconciliabili fra loro, e ne sono risultati raffinati interpreti, arbitri di un perfetto equilibrio fra il il Pop cantautorale e le atmosfere musicali più rarefatte, riuscendo così a far convergere gli opposti.
In occasione di NODE presenteranno in anteprima nazionale il loro album di debutto omonimo pubblicato da Morr Music.

Lapalux
Lapalux si esibirà per la prima volta in Italia a NODE. Il grande successo dei bootlegs pubblicati su internet, tra cui il remix dell’icona Pop Gwen Stefani, lo ha reso noto a personaggi illustri come Steven Ellison aka Flying Lotus che lo ha scritturato per la sua etichetta discografica Brainfeeder.
Il suo primo lavoro solista “Many Faces Out Of Focus” (Picture Music, 2011), stampato su un supporto apparentemente obsoleto come la musicassetta e andato sold-out in meno di due ore.

Sanso-xtro.com
Sanso-xtro è lo pseudonimo di Melissa Agate, sound designer australiana sulle scene dal 2005, anno di pubblicazione del suo album di debutto “Sentimentalist” (Type Records) profondamente influenzato dal jazz d’avanguardia, il folk e il rock più visionario. Il legame con la terra madre è uno dei temi preferiti dall’artista e ispira anche il nuovo album “Fountain Fountain Joyous Mountain” (Digitalis, 2011). Il suo live la vede interagire sola sul palco
(con ogni parte del suo corpo) con diversi strumenti e apparecchiature elettroniche.

Holy Other
Holy Other debutta sulle scene con l’ep “With U” (Tri-Angle, 2011) ed è subito acclamato dalla critica di tutto il mondo. Ritmi trascinanti e cadenzati fra campioni vocali e sintetizzatori creano una sonorità techno malinconica e suggestiva. Ogni elemento (visivo e sonoro) che caratterizza il lavoro di Holy Other rivela un immaginario curato nei minimi dettagli dove niente è lasciato al caso. In ogni performance dal vivo il suo volto è celato dietro a un velo nero dal forte potere evocativo che rimarca ancora una volta le tinte scure e dense della sue composizioni.

Benoît Pioulard
Thomas Meluch, in arte Benoît Pioulard, è considerato come il prodigio del cantautorato sperimentale americano. A 22 anni ha pubblicato il suo album di debutto “Precis” (Kranky, 2006). La sua ricerca parte dal recupero della leggerezza espressiva del folk unita alle sperimentazioni elettroniche attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie.

Quiet Ensemble
Quiet Ensemble, collettivo italiano nato nel 2009, presenterà
in anteprima italiana a NODE la performance audio/video “Natura Morta”, un vero e proprio concerto dove gli unici strumenti utilizzati sono frutti e a suonare è esclusivamente l’energia elettrica contenuta in essi. Ogni frutto ha al suo interno un acido che produce microtensioni elettriche che, con l’utilizzo di una particolare tecnica, vengono amplificate. I singoli frutti sono disposti su piattaforme luminose che permetteranno ai performer di modulare le frequenze generando pattern sonori e ritmiche enfatizzate da una grande videoproiezione soundreactive.

SRSLY
SRSLY è la clubnight torinese dedicata agli act più avveniristici della scena elettronica mondiale. Ben UFO, Deadboy, Pariah, Oneman, Sepalcure, Balam Acab, George Fitzgerald e Breton sono solo alcuni degli artisti che hanno celebrato il proprio debutto italiano a SRSLY, un party per certi versi già leggendario grazie al suo ruolo di apripista per tutte quelle nuove sonorità che ora sembrano spopolare nei club più underground del paese.
I dj resident di SRSLY, una scuderia capitanata da Vaghe Stelle e Guido Savini (DID), sono ora sul punto di esportare i loro visionari set nei migliori club d’Europa.

Broke One
Broke One è considerato uno dei talenti più interessanti della scena elettronica italiana ed europea. Le sue produzioni sono frutto di anni passati in studio alla ricerca di uno stile personale passando dall’house dall’hip-hop delle origini e dalla melodia. Il 2011 è stato l’anno della consacrazione con l’uscita dell’EP “GoGoGo”, sulla scia del revival del suono 90’s (vedi alla voce Lone e Machinedrum), in cui appare anche un remix degli Evil Nine, mostri sacri della dance inglese. La conferma definitiva arriva quando Broke One viene selezionato per partecipare alla prestigiosa Red Bull Music Academy, fucina di talenti provenienti da tutto il mondo.

Info: www.node-live.com
Latest updates: www.twitter.com/nodefestival

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...