Sospensione tributi

Con decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 1° giugno 2012, in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, è stata disposta nei confronti di tutte le persone fisiche e le società che, alla data del 20 maggio 2012, avevano la residenza o sede legale o sede operativa nel Comune  di Bondeno, anche in qualità di sostituti d’imposta, la SOSPENSIONE DEI TERMINI DEI VERSAMENTI E DEGLI ADEMPIMENTI TRIBUTARI, inclusi quelli derivanti da cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione (Equitalia), scadenti nel periodo compreso tra il 20 maggio 2012 ed il 30 settembre 2012.
Sono pertanto sospesi, tutti gli adempimenti per i soggetti di cui sopra (versamento e presentazione dichiarazione) che riguardano i tributi comunali, quali IMU, ICI, E CANONE PUBBLICITA’. Sono altresì sospesi i termini di versamento degli accertamenti notificati dal Comune di Bondeno.

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI A SEGUITO DELLA PUBBLICAZIONE DEL DECRETO DEL MINISTRO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE SULLE MODALITA’ DI EFFETTUAZIONE DEGLI ADEMPIMENTI E DEI VERSAMENTI DI CUI SOPRA.
Per la TARIFFA DI IGIENE AMBIENTALE riscossa da CMV SERVIZI SRL si informa che il Gruppo CMV ha diramato il presente comunicato: “CMV servizi fornirà ai cittadini ed alle attività commerciali e produttive che hanno subito danni per il sisma verificatosi, la sospensione dei pagamenti delle fatture emesse per tutti i servizi erogati dalle Aziende del Gruppo fino al 30 settembre 2012, relativamente a igiene ambientale, vendita gas ed energia elettrica. Si richiede di presentare dichiarazione di inagibilità rilasciata dal Comune di appartenenza direttamente allo sportello della sede CMV di via Malamini 1 a Cento oppure di inoltrare richiesta e dichiarazione via fax al n. 051.7456827 (per TIA) ed al fax n. 051.7456829 (per Gas ed Energia Elettrica).” Si prega di contattare la stessa società per eventuali aggiornamenti o di consultare il sito al seguente link: http://www.cmvservizi.it.

Documenti scaricabili

Annunci

One thought on “Sospensione tributi

  1. Il sindaco Fabbri (incontrando Napolitano a Bologna) chiede, in sostanza, una serie di atti concreti: dal rinvio per tutti i cittadini colpiti dal sisma degli adempimenti fiscali e tributari, comprese le tasse locali, al giugno 2013; contributi per interventi immediati di messa in sicurezza degli immobili, proroga degli adempimenti dei mutui, con sospensione di adempimenti processuali e sfratti. Più indirizzate alle imprese, vi sono la richiesta di rinvio al giugno 2013 di adempimenti fiscali, contributivi, tasse locali, Imu e sospensione delle cartelle esattoriali. Inoltre, vengono richiesti contributi a fondo perduto per messa in sicurezza, ricostruzione stabili, smaltimento rifiuti (incluso l’eternit). Per fare questo, sono necessarie procedure semplificate e, anche per le imprese, il rinvio del pagamento delle rate dei mutui e la rinegoziazione di quelli in essere ad un tasso del 2%. Infine, tra le richieste più rilevanti per gli enti locali, quella di un’eliminazione dei vincoli del Patto di Stabilità, la copertura da minori entrate tributarie, contributi a fondo perduto per la ricostruzione e la deroga ai limiti per l’accensione di nuovi mutui. Fondamentale, anche per gli enti locali, la semplificazione amministrativa. Una curiosità, infine, la richiesta di adoperare l’8 mille di competenza del governo per la ricostruzione di cimiteri, chiese ed edifici pubblici.
    Fonte: http://www.piuweb.net/news/il-sindaco-di-bondeno-oggi-dal-presidente-della-repubblica/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...