Giallo tricolore e altre storie

» Lunedì 10 ore 17 – LA COMPAGNIA DEL LIBRO
Silvia Lambertini e Alberto Amorelli – GIALLO TRICOLORE
G. Biondillo, G.Pederiali e S.La Spina: tre autori, tre detective, tre città
Guest stars Elisa Orlandini, Alan Beccati, Isabella Bertasi
Un viaggio nel giallo made in Italy, dalle nebbie di Modena, con suggestive parentesi nella nostra città, passando per un quartiere di Milano fino ad arrivare alla bella ed assolata Catania. Gianni Biondillo, Giuseppe Pederiali, Silvana La Spina ci portano in giro per l’Italia del giallo meno conosciuta. L’ispettore Michele Ferraro, il commissario Camilla Cagliostri e il commissario Maria Laura Gangemi, tre personaggi incredibilmente umani con debolezze e problemi come noi tutti, tre sbirri che cercano sempre e comunque di dare il tutto per tutto per risolvere i casi che li vedono protagonisti. Lombardia, Emilia Romagna, Sicilia esiste un filo giallo che unisce queste realtà così differenti?
In collaborazione con Associazione Gruppo del Tasso

» Martedì 11 ore 17 – INVITO ALLA LETTURA Giovanna Bianconi – DANZA DI EMOZIONI (Este Edition, 2012)
Conversano con l’Autrice Rita Montanari e Riccardo Roversi
In questa raccolta di poesie Giovanna Bianconi allude alla felicità che abita a volte per un attimo i nostri cuori, ma anche all’angoscia che ci attanaglia se appena tentiamo di cercarne il segreto. Tanto varrebbe allora viverla tutta intera la felicità, senza sfiorarla di domande. Ci consola il pensiero che, in tutti i tempi, proprio nella poesia tante anime inquiete abbiano trovato una dolce illusione, una via di fuga per velare almeno un poco il grigiore della quotidianità. Passato e futuro si abbracciano nell’animo dell’autrice, che traduce sul foglio bianco le infinite sfumature del suo sentire e ci accompagna per mano nel suo “giardino con il glicine” e divide con noi i suoi sogni. (Rita Montanari).
Giovanna Bianconi è nata a Ferrara, dove risiede. Laureata in pedagogia; è educatrice professionale.

» Mercoledì 12 ore 17 – INVITO ALLA LETTURA Luca Antonucci – PAPA LUCIANI: UN LAMPO DI STUPORE (Este Edition, 2012)
Intervengono Riccardo Roversi e Sergio Gessi
Partecipa Loris Serafini, direttore “Fondazione Papa Luciani” di Canale D’Agordo
Un pontificato breve, sorprendente, unico: è stato un vero e proprio lampo di stupore, quello che nel 1978 Albino Luciani ha irradiato in tutto il mondo. Giovanni Paolo I, nonostante sia stato Papa di soli trentatré giorni, ha saputo “bucare lo schermo” come un vero professionista della comunicazione, colpendo per il suo lessico innovativo, per l’avversione al protocollo, per scelte rivoluzionarie come la rinuncia al plurale maiestatis, alla tiara e alla sedia gestatoria. Albino Luciani non ha mai smesso di stupire, dal primo all’ultimo momento. E, proprio per la sua capacità di fare sempre notizia, in questa pubblicazione riviviamo la sua rapida parabola in San Pietro ripercorrendo “in diretta” le cronache di sei quotidiani italiani di allora, per vedere – nell’immediatezza e nel coinvolgimento dei loro commenti a caldo – come ciascuna “voce” ha interpretato in maniera esclusiva questo papato così speciale.
Luca Antonucci è nato nel 1964 a Ferrara. Iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 1988, ha svolto la professione per vent’anni tra quotidiani, periodici ed emittenti radiotelevisive locali. Attualmente lavora come manager didattico presso l’Università di Ferrara, dove nel 2008 si è laureato in Comunicazione pubblica, della cultura e delle arti.

» Giovedì 13 ore 17 – INVITO ALLA LETTURA Massimo Bernardi – LETTURISTA PER CASO (Edizioni Zerounoundici, 2012)
Strade luoghi e incontri nella provincia emiliana
Introduce Stefania Manni, di Serendipity 555
“Letturista” alias “lettore dei contatori di luce, acqua e gas”, ma con qualche cosa di più. Un lavoro che porta a entrare in case diverse, attraversare paesaggi, incontrare varia umanità. Una professione che la sensibilità e la curiosità creativa dell’Autore hanno tolto dall’anonimato trasformandola in un modo per stabilire un contatto con la vita reale, con la quotidianità delle persone e con la storia del loro territorio. Nella provincia emiliana, tra il Po e l’Appennino, ci sono tanti luoghi minori da scoprire. Paesi, frazioni e borgate lontane dai flussi del turismo, che però nascondono mille sorprese, personaggi curiosi e storie che vale la pena ascoltare. “Letturista per caso” è un viaggio fatto di incontri con l’umanità più varia, di periferie industriali, strade di campagna e vecchi ruderi abbandonati. Un viaggio che parte dalla realtà per sconfinare nel sogno, e dalle nebbie padane può arrivare lontano.
Massimo Bernardi è nato a Modena nel 1970. È laureato in biologia. È autore di racconti e sceneggiature e ha collaborato alla rivista di poesia Steve. Da fotoamatore ha partecipato a mostre collettive e personali tra cui Fotografia europea 2011.

» Venerdì 14 ore 17 – PERFORMANCE Daniela Montanari – MUTAMENTI (Edizioni Emil, 2011)
L’’Autrice ricostruisce un percorso tra eventi, persone, segnali e desideri: elementi che insieme concorrono a costruire l’identità di ognuno di noi. Il filo comune della narrazione è la libertà insita nella conoscenza profonda di sé e nella capacità di trasmetterla. Il fine non è la celebrazione del proprio essere al mondo, ma il tratteggio di uno spazio entro il quale confrontarsi. Non l’exemplum, bensì l’offerta di sé. Musa costante di ogni esperienza e riflessione, catalizzatrice di pensiero e suo nutrimento, è la figura del figlio. Segno di passaggio nel tempo e incarnazione dell’alterità che ci specchia: simbolo di conservazione e del mutamento che dà senso alla vita.
Daniela Montanari nasce e vive a San Pietro in Casale. Attrice e scrittrice. Si occupa di dinamiche relazionali; accompagna percorsi individuali e di gruppo e, assieme a un regista teatrale, sviluppa il progetto I colori delle parole. È vincitrice dei premi letterari nazionali: C.A.F. – Centro Artistico Ferrarese – Ferrara; “Circe, una donna tante culture” – Roma; “Ferrera Erbognone” – Pavia. Ha pubblicato Fate dei figli (Pendragon), L’arcobaleno (Autorididomani), Anime di diamante (Montedit), Donne senza fede (Rupe Mutevole) e Parole di fuoco (Rupe Mutevole).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...