Poesia in Ariostea

Martedì 2 ore 17 – POESIA IN ARIOSTEA

Gabriella Veroni Munerati – INTERMEZZO (Este Edition, 2012)
Dialoga con l’Autrice Roberta Roncagli e Riccardo Roversi
Un delicato intermezzo di poesie bucoliche e d’amore, come si evoca in quarta di copertina a firma di Riccardo Roversi: “Le melanconie campestri affiorano dai fossi colmi, negli scoli che tagliano i frumenti. I loro agguati colgono precisi, a tradimento nel diaframma. Allora i visi che sappiamo si profilano nel volo dei rondoni e le parole, le più sciocche, che abbiamo sparse dentro ai campi oppure sciolto alle stellate si ridestano e rispiano, dalle chiuse e dai canali, dalle aie nelle corti, dai fienili disperati. Quasi pudiche di noi”.
Gabriella Veroni Munerati nata a Ferrara, è sensibile poetessa. Suoi testi hanno conseguito premi, segnalazioni e riconoscimenti ed è fine interprete delle sue composizioni. Ha pubblicato poesie su periodici, antologie e riviste letterarie. Nel 2009, con la stessa casa editrice ha pubblicato la silloge poetica Di te e di me, corredata da dipinti di Giancarlo Munerati. Ecologista, trae emozioni dalle voci della natura e dalle bellezze di Ferrara.

» Mercoledì 3 ore 17 – INVITO ALLA LETTURA
Franco Mari – LA GILDA (Este Edition, 2012)
Dialoga con l’Autrice Riccardo Roversi
Era ormai finita la guerra e a Roma non c’erano tante altre occasioni per sbarcare il lunario. Mentre quello sconosciuto consumava la sua marchetta e il suo fiato sopra di lei, la ragazza con i capelli dorati si trovò a ripensare a qualche anno prima, nel 1937, quando sua madre le aveva proposto di andare a Roma a servizio come domestica presso i Bonfiglioli, una ricca famiglia ebrea che abitava in un signorile palazzo in Via del Corso…
Franco Mari è nato a Portomaggiore nel 1956 e vive a Ferrara, dove esercita la professione di medico chirurgo. Nel novembre 2011 ha pubblicato il suo primo romanzo Il tesoro di San Leo.

» Giovedì 4 ore 16,30 – SCRITTURA CREATIVA
MA CHISSÀ COSA MI ERO FUMATA – Riflessioni di donne tra gioco e realtà
Alla presenza delle Autrici dei testi intervengono Rita Montanari, docente e scrittrice, e Gugliemo Russo, psichiatra
È il frutto di un laboratorio di scrittura creativa coadiuvato da Rita Montanari, iniziato nel 2009 che ha visto il lavoro di donne di età diverse, operatrici e utenti del centro diurno Arcobaleno di Codigoro e del Servizio Psichiatrico di Portomaggiore e Argenta. Visti gli ottimi risultati ottenuti, l’anno successivo i professionisti dei servizi hanno proposto una seconda edizione del progetto, svoltasi tra febbraio e marzo 2010. Al termine della seconda iniziativa, si è deciso di non lasciare il materiale raccolto nascosto in un cassetto, bensì di pubblicarlo.
A cura di Comune di Portomaggiore e Centro di Salute Mentale di Portomaggiore e Codigoro

» Venerdì 5 ore 17 – IN GRAN SEGRETO Rassegna di Poesia Contemporanea
LA POESIA DI SILVIA COMOGLIO –
Il tuo guardarmi
È l’immagine riflessa
Di lunga spogliazione,
Luce in cui dovremmo
Essere ritorno
Massima di canto,
Eco di refoli segreti
Questo che ci chiede Silvia Comoglio: di partecipare a un’esperienza tendenzialmente mistica, di abbandonarci a un tempo di lettura in dialogo diretto con l’interiorità, un tempo assoluto, che pretende l’intero, il corpo e l’intelletto, l’occhio e il tatto, con l’udito in primo piano, non prima tuttavia di avere assimilato la partitura, che appare chiara quando la poetessa legge in pubblico.(da Blanc de ta Nuque- uno sguardo sulla poesia italiana contemporanea)

Silvia Comoglio è nata nel 1969, vive a Verrua Savoia (TO) e lavora a Torino. Laureata in filosofia, si dedica alla pittura e all’approfondimento della lingua e della cultura russa. Ha pubblicato le sillogi poetiche Ervinca (LietoColle Editore, 2005 – menzione d’onore alla XX edizione del Premio Lorenzo Montano), Canti onirici (L’arcolaio, 2009 – finalista alla XXVI edizione del Premio Città di Adelfia e segnalato alla XXIV edizione del Premio Lorenzo Montano) e Bubo bubo (L’arcolaio, 2010).
A cura di Stefano Guglielmin, poeta e critico, ospite d’eccezione, e Matteo Bianchi.
Con il patrocinio di Regione Emilia-Romagna, Provincia e Comune di Ferrara, e Festival Internazionale, il sostegno di Hera, e la collaborazione di “Libreria Sognalibro” e Annalisa Ferrari.

Annunci

One thought on “Poesia in Ariostea

  1. OMAGGIO A MICHELANGELO ANTONIONI
    Palazzo Bonacossi – Salone d’Onore
    Via Cisterna del Follo 5
    Orario:
    17.00
    Ingresso: libero
    6 ottobre
    Informazioni
    L’occhio della mente. Il paesaggio tra cinema e letteratura: Antonioni-Bassani conferenza di G. Venturi

    I TE’ LETTERARI DI SAN BENEDETTO
    Cinema San Benedetto
    Via Don Tazzoli
    Orario:
    16.00
    Ingresso: libero
    8 ottobre
    Informazioni
    tel. 0532 215911
    Don M. Mansrvigi presenta: Antonio Gaudì, la bellezza e la fede
    http://www.sambefe.it

    I LUNEDI’ DI CASA ARIOSTO I poeti dei poeti
    Casa dell’Ariosto
    Via Ariosto 67
    Orario:
    21.00
    Ingresso: libero
    8 ottobre
    Informazioni
    Tel. 0532 244949
    Milo De Angelis, Elio Pagliarini, Antonio Riccardi letti da M. Fantuzzi
    http://www.artecultura.fe.it/index.phtml?id=1477

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...