Escalation

Siria settentrionale

Occupando l’aeroporto di Qamishli, la Russia dimostra di essere l’unico Paese pragmatico nella lotta allo SI, tagliandone le fonti del finanziamento. Quindi la vera ragione della rabbia della Turchia verso i russi è il controllo del confine turco-siriano, lungo 250-300 km e profondo 50 km, per evitare il contrabbando di petrolio siriano in Turchia e l’invio di armi a SI e altri gruppi jihadisti. Pertanto Qamishli può diventare un’importante testa di ponte attraverso cui gli Spetsnaz possono far arrivare in aereo direttamente dalla Russia truppe, mezzi corazzati e artiglieria per sigillare il confine turco-siriano e allo stesso tempo collegarsi alle truppe siriane che combattono nella parte orientale del Governatorato di Aleppo. [6] Inoltre, le truppe aviotrasportate russe hanno iniziato a introdurre nel proprio organico alcune decine di nuovi blindati ed obici semoventi, permettendo una capacità offensiva superiore, nell’ambito dei test che la Russia intende svolgere in condizioni di combattimento reali in Siria.

estratto da https://aurorasito.wordpress.com/2016/01/26/spetsnaz-russi-in-siria/

Annunci

2 thoughts on “Escalation

  1. In questo, assicura il pensatoio, la NATO può continuare a contare sul senso di responsabilità tedesco verso l’Alleanza (sic). La Bundeswehr continuerà a fornire “i sistemi di lancio” per le testate atomiche (Usa) basate in Germania, “anche se è molto costoso” (sic). Infatti la forza aerea tedesca partecipa regolarmente alle esercitazioni SNOWCAT (sigla che sta per “Support for Nuclear Operations With Conventional Air Tactics“, sostegno ad operazioni nucleari con tattiche aeree convenzionali) nel corso delle quali i tornado germanici si addestrano a sferrare attacchi atomici. Fra poco le testate americane immagazzinate a Buechel (Renania Palatinato) nella base del 33mo squadrone tattico dell’Air Force saranno rinnovate. Il potenziamento comprenderà un “sistema di puntamento molto avanzato” e le bombe avranno una potenza distruttiva, nel complesso, 80 volte superiore alla bomba di Hiroshima (il che fa pensare a mini-testate tattiche). E che fine fa’ il “controllo dell’armamento nucleare”? Esso è “chiaramente subordinato” all’espansione degli arsenali atomici occidentali, risponde lo studio del BAKS: “Il disarmo non è la ragione prima di un’arma nucleare”. Agghiacciante risposta che implica la volontà di stracciare gli accordi esistenti sulla riduzione reciproca e controllata, “subordinandoli” al riarmo atomico anti-russo.
    http://www.maurizioblondet.it/inquietante-escalation-tedesca-piu-atomiche-alla-nato/

  2. La copertura dell’artiglieria turca sta di fatto proteggendo la fuga dei terroristi e molti di questi sono intenzionati ad imbarcarsi verso la Grecia e da lì entrare in Europa, visto che questi dispongono di falsi documenti siriani sottratti, con cui potranno mescolarsi ai richiedenti asilo nei paesi europei dove arriveranno. Risulta certo che Il comando dell’ISIS e degli altri gruppi terorristi ha dato ordine, ai militanti dello Stato Islamico e di Al Nusra che riparano in Europa, di compiere attacchi terroristici all’interno dei paesi europei. In particolare in Francia, in Belgio in Italia ed in Gran Bretagna. Vedi: Foreign fighters dell’Isis pronti a colpire in Europa con attacchi in stile Mumbai” I miliziani potranno approfittare dello stato di enorme confusione che regna in paesi come Grecia ed Italia dove tutti i migranti e profughi vengono accolti, alloggiati e nutriti, senza che per questo sia necessario accertarsi della vera identità di questi elementi. I servizi di intelligence sono stati messi in allarme. Fonte: Al Manar Hispan Tv Traduzione e sintesi: Luciano Lago

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...