Niente di nuovo sul fronte occidentale

Il simplicissimus

F35Questo post è dedicato agli occidentalisti, ovvero a coloro che pur su posizioni politiche e antropologiche differenti, presuppongono in maniera esplicita, implicita o il più delle volte inconscia la superiorità occidentale lungo una strada in salita che va dai bassipiani paludosi del razzismo più idiota, ai teoretismi economici  fino all’empireo della scienza e del pensiero. L’esame di tutto questo richiederebbe ben più di qualche riga, ma per gli scopi terra terra che mi prefiggo basterà dire che questa sindrome subliminale si traduce  nel pregiudizio quotidiano, variamente gestito dal potere, in una sorta di fede acritica e di sicumera trasversale nella convinzione che l’occidente sia abbastanza forte per imporre non solo le sue ragioni, ma specialmente i suoi torti. E non c’è bisogno di dire come tutto questo e la falsa sicurezza che ingenera perché alla fine si pensa che siano solo a pagarne le conseguenze, finisca per tradursi in consenso…

View original post 519 altre parole

One thought on “Niente di nuovo sul fronte occidentale

  1. Poco dopo il finanziamento di diverse centinaia di aviogetti F-35 nel mondo, apparvero notizie probabilmente più serie con implicazioni potenzialmente terribili per la flotta aerea nordamericana: la distruzione di numerosi aviogetti stealth F-22 Raptor sulla costa est degli Stati Uniti, sulla Tyndall Base Air Force, in Florida, dall’uragano Michael. L’F-22 è senza dubbio uno dei caccia più potenti al mondo, e fu progettato come complemento bimotore all’F-35 con capacità di combattimento aria-aria di gran lunga superiori. Tuttavia, in modo molto critico e in netto contrasto coll’F-35, il Raptor è al tempo stesso inestimabile ed insostituibile, le cui linee di produzione sono chiuse da dieci anni e alcun alleato degli statunitensi produce o può produrre un caccia da superiorità aerea di quinta generazione che sostituisca gli aviogetti persi . L’F-22 è l’aereo da combattimento più costoso mai progettato, e fino all’introduzione del J-20 cinese nel 2017 era avanti a tutti i potenziali concorrenti. Qualsiasi perdita rappresenta quindi un notevole colpo per l’aviazione statunitense.
    http://aurorasito.altervista.org/?p=3042

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.