Il ritorno dei Gilet gialli

Il movimento dei Gilet Gialli è iniziato il 17 novembre 2018 come reazione dei cittadini alle proposte del governo per aumentare le tasse sul carburante. Ampliando gradualmente il suo appello antielitario per una maggiore giustizia sociale e fiscale in Francia, molte delle proteste del fine settimana sono degenerate in scontri violenti che hanno coinvolto manifestanti, anarchici, elementi criminali e polizia.

Nota: Mentre il Governo francese si unisce alle proteste internazionali per la repressione delle manifestazioni ad Hong Kong, lo stesso Macron finge di ignorare la repressione delle proteste dei “gilet gialli che in Francia ha lasciato sul campo molti feriti ed un numero di arresti che sono superiori rispetto a quelli di Hong Kong. Per questo motivo il governo di Macron viene tacciato di ipocrisia e di strabismo.

Fonte: Fort Russ

Traduzione: L.Lago

https://www.controinformazione.info/si-rilancia-in-tuta-la-francia-la-protesta-dei-gilet-gialli/

2 thoughts on “Il ritorno dei Gilet gialli

  1. Coronavirus : nouvelle cartographie de l’épidémie, fermeture des bars et restaurants à Aix-Marseille et en Guadeloupe, Paris en zone d’« alerte renforcée »
    Le ministre de la santé, Olivier Véran, s’est exprimé lors d’une conférence de presse mercredi soir, évoquant une situation sanitaire globalement « dégradée » et instaurant des zones d’« alerte renforcée » et « maximale » en France.

    Le Monde avec AFP Publié hier à 11h11, mis à jour à 10h21

  2. A Marsiglia si sono svolte massicce proteste dei cittadini contro il blocco imposto dalle autorità per le misure anti-Covid.
    Sono scesi in piazza operai,artigiani, ristoratori, commercianti e albergatori ed in molti si sono chiesti se le misure di blocco non siano una punizione del Governo contro i marsigliesi che sono stati protagonisti delle rovolte dei “gilet gialli”.

    Fonte: https://covidinfos.net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.