Perché accontentarsi?

Il ministro Poletti proponeva in un convegno di ridurre ad un solo mese le vacanze scolastiche, ma si può fare di meglio e risparmiare anche il costo degli insegnanti per sei mesi:
“Nel Paese in cui la discoccupazione giovanile è in media del 40%, con punte nel sud Italia che raggiungono il 70%, l’Emilia Romagna è, come sempre, all’avanguardia.
Questa volta a far da protagonista sono la Lamborghini e la Ducati, che hanno aderito al progetto DESI, inaugurato ieri dal ministro all’Istruzione Giannini.
Cos’è DESI? Dual Education System Italy. Un progetto realizzato dal gruppo Audi Wolkswagen in collaborazione con il Miur (il Ministero dell’Istruzione e della Ricerca), la Regione Emilia Romagna, e gli istituti tecnici Fioravanti e Aldini Valeriani.
Si tratta di una vera e propria rivoluzione per il ritorno al medioevo in tema di politiche del lavoro, istruzione e progresso sociale. DESI infatti prevede lo sconvolgimento dei programmi scolastici, con 6 mesi di lezioni teoriche in classe, e poi… altri 6 mesi di pratica in fabbrica, davanti alle linee di montaggio, seguiti dai “tutor aziendali”.

Italiani cialtroni

Perché la colpa dello strapotere di Google non è degli americani.

LA COLPA E’ DEI CARLO.

DI TUTTI I CARLO.

E’ colpa della vostra mediocrità, del vostro pensare al passato, del vostro rifiuto di rischiare, del vostro “aspettiamo di vedere chi vince” per poi realizzare troppo tardi che la vittoria altrui vi sbatte fuori dal mercato.

Avete fatto oggi quello che avete fatto sempre: “aspettiamo chi vince, poi mettiamo in moto il governo e li costringiamo a dividere la torta”.

Non so ancora come reagirà Google, ma se tanto mi da’ tanto, non solo non dividerà la torta, ma vi sfilerà pure le briciole.

estratto da http://megachip.globalist.it/Detail_News_Display?ID=112817&typeb=0

L’articolo summenzionato ricorda la nascita di VOL (Video On Line) alla quale ebbi occasione di partecipare da vicino collaborando con la cooperativa “Terza Via” (in quanto afferente al c.d. terzo settore) che si occupava anche di informatica e i cui soci confluirono poi nell’associazione “Araba Fenice” di Bondeno.

Ricordo che la coop gestiva anche il nodo di Ferrara (un armadio pieno di modem in un appartamento privato) e vendeva gli abbonamenti nella sede di Bondeno, cercando anche di far conoscere il nuovo mezzo organizzando incontri e intervenendo alle manifestazioni sul territorio.

In particolare ricordo un invito rivolto agli imprenditori locali (tenete presente che eravamo nel 1995/96) per cercare di spiegare le potenzialità di Internet, al quale intervennero (con la lusinga del rinfresco/aperitivo) circa una ventina di persone; l’impegno era di ritrovarsi dopo una settimana per un corso di formazione presso una struttura locale.

Ovviamente stavolta non si presentò nessuno, anzi no: una signora, che non era venuta la prima volta, venne mandata dall’azienda perché aveva sentito dire che c’erano dei finanziamenti disponibili!

 

 

Job&Orienta

Appuntamento dal 22 al 24 novembre 2012 alla Fiera di Verona con JOB&Orienta, la più importante mostra-convegno dedicata a orientamento, scuola, formazione e lavoro che si tiene alla Fiera di Verona.

La Mostra-Convegno è strutturata in due aree tematiche: la prima dedicata al mondo dell’istruzione che comprende le sezioni JOBScuola, JOBItinere, JOBEducational e MultimediaJOB, la seconda all’università, la formazione e il lavoro con le sezioni Pianeta Università, Arti, mestieri e professioni e TopJOB. Un’attenzione speciale è data alle realtà che offrono percorsi di istruzione, formazione e occupazione all’estero grazie al profilo JOBInternational, trasversale all’intera manifestazione.

A caratterizzare JOB&Orienta un importante calendario culturale che comprende numerosi convegni, dibattiti, tavole rotonde e seminari, con l’intervento di relatori di spicco, esperti e rappresentanti dei diversi mondi. Non mancheranno, infine, laboratori, spettacoli e momenti di animazione che mirano a coinvolgere attivamente i visitatori e a valorizzare tutta la creatività dei giovani e delle scuole.

Oltre 53.000 i visitatori dell’edizione 2011, 500 le realtà in rassegna, 90 gli appuntamenti culturali tra convegni, dibattiti, tavole rotonde e workshop, 200 i relatori: numeri che testimoniano il costante trend di crescita e l’autorevole livello della manifestazione.

L’ingresso alla manifestazione e agli eventi correlati è libero.

Calendario corsi a Cento

RIPARTONO I CORSI DELLA “UAC – UNIVERSITA’ APERTA CENTO”

Presentazione corsi lunedì 12 novembre 2012, alle ore 20.30 presso Caffè Italia

Le modalità di iscrizione saranno pubblicate a breve; i corsi inizieranno dal 26 novembre 2012 come da calendario allegato.


ELENCO CORSI 2012/13

I Semestre

Lingue

  • Lingua tedesca
    – livello principianti assoluti – Prof. Giorgio Testoni;
    – livello base (A1) – Prof.ssa Sonja Regina Seifert
    – livello elementare (A2) – Prof. Giorgio Testoni;
    – livello intermedio (B1) – Prof.ssa Sonja Regina Seifert
  • Lingua spagnola
    – livello principianti assoluti – Prof.ssa Valeria Mattei
    – livello base (A1) – Prof.ssa Juana Sanchez
    – livello elementare (A2) – Prof. Vincenzo Mauro

Il costo del corso non comprende l’acquisto del libro di testo.

II Semestre


ATTENZIONE!

Le iscrizioni richiederanno la compilazione di un modulo e il pagamento della quota di partecipazione tramite bonifico bancario o bollettino postale. A breve saranno indicate le coordinate e la data di apertura delle iscrizioni.

Nel caso i corsi richiedano l’acquisto del libro di testo, i partecipanti dovranno premunirsi dello stesso sulla base delle informazioni indicate nel programma.

Allegati

Corso di ceramica

IL MUSEO INSEGNA. L’ARTE DELLA CERAMICA

CORSO PER ADULTI DAL 3 AL 17 NOVEMBRE

Il corso prevede un insegnamento elementare della lavorazione e decorazione manuale della ceramica attraverso la riproduzione di oggetti e soggetti che prendono spunto dalle collezioni del Museo. In particolare i corsisti realizzeranno una reinterpretazione tridimensionale di uno dei reperti della collezione di storia naturale di Ulisse Aldrovandi, il pesce palla, trasformandolo in una sfera portacandela. L’oggetto sarà quindi decorato con gli engobbi e gli smalti da I e II fuoco.

Calendario del corso:

1 giorno: sabato 3 novembre – realizzazione del manufatto

dalle 15.00 alle 16.30 (1,30h)

2 giorno: sabato 10 novembre – decorazione del manufatto

dalle 15.00 alle 16.00 (1 h)

3 giorno: sabato 17 novembre – smaltatura del manufatto

dalle 15.00 alle 16.00 (1h)

Numero massimo di partecipanti: 10

Costo per l’intero corso (a persona): 20 euro

Prenotazioni:   tel. 051 2099610 – museopoggi.info@unibo.it

Dove: Museo di Palazzo Poggi, via Zamboni 33, 40126, Bologna

MUSEO DI PALAZZO POGGI

Alma Mater Studiorum – Università di Bologna

Museo di Palazzo Poggi

Via Zamboni 33 – I – 40126 Bologna (BO)

Tel. + 39 051 2099398 – Fax. +39 051 2099402

http://www.museopalazzopoggi.unibo.it

Corsi alla Bassani

Impara l’arte – Corsi di ricamo
CifreIl ricamo è un’arte praticata fin dai tempi antichi. Per contribuire al recupero della memoria la Biblioteca Bassani propone un Corso dedicato ai propri iscritti nel quale verranno proposti i primi elementi del ricamo classico.
Durante le lezioni si lavorerà alla realizzazione di un “imparaticcio” con i punti, dai semplici ai più complicati, che sono giunti a noi attraverso i vari periodi storici col nome di ricamo in bianco. Partendo dal punto filza ed erba, proseguendo col punto festone, inglese e piatto, fino ad arrivare al punto ombra, raso e pieno, e altri ancora.
Sede del Corso di ricamo: Biblioteca Comunale Bassani
via G. Grosoli 42 (Barco) Ferrara
Periodo di realizzazione: Novembre 2012
Giorno: giovedì pomeriggio
Orario: 16:30-18:30
Insegnante: Elisabetta Holzer, Associazione Ricam’arte
I partecipanti potranno utilizzare i testi sull’argomento posseduti dalla Biblioteca che verranno esposti durante il Corso
Dal 20 ottobre prossimo saranno disponibili i dettagli relativi al materiale fornito (tessuto, filato, aghi) e agli strumenti necessari per partecipare alle lezioni (lenti, ditale, metro, ecc.)

Associazione Ricam’arte
Comune di Ferrara
Servizio Biblioteche e Archivi
Biblioteca Comunale Bassani

___________________________

24 ottobre ore 16:30

Impara a giocare – Corsi di scacchi
ScacchiIl mercoledì pomeriggio, per ragazzi della scuola media e il sabato mattina, per principianti della scuola elementare, sono in corso di programmazione le lezioni del Corso di scacchi
Dove: Sala Ragazzi – Biblioteca Comunale Bassani – via G. Grosoli – Piazza Emilia (Barco) Ferrara
Quando: Autunno-Inverno
Maestro di Scacchi: Mauro Catozzi
Patrocinio: Circolo Scacchistico Estense
Calendario delle prime due lezioni:
mercoledì 24 ottobre, ore 16:30
sabato 27 ottobre, ore 10
Comune di Ferrara
Servizio Biblioteche e Archivi
Biblioteca Comunale Bassani

» 25 Settembre – 25 Ottobre
Pane e internet – Alfabetizzazione informatica per adulti
PaneinternetIl progetto Pane e internet si inserisce negli obiettivi della Legge Regionale 11/2004 sullo sviluppo regionale della società dell’informazione, e fa parte di una serie di azioni mirate a favorire l’accesso alle tecnologie da parte dei cittadini, e contrastare il fenomeno del knowledge divide, ovvero il divario di conoscenza che separa chi è in grado di utilizzare il personal computer e la rete internet, da chi non è in grado. I destinatari sono: donne, anziani e immigrati.
Numero verde per le iscizioni – attivo dal lunedì al venerdì – dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17 – 800.590.595
(Testo integrale sul sito http://www.paneeinternet.it/)

Sala Multimediale della Biblioteca Comunale Bassani
via G. Grosoli 42-piazza Emilia 1 (Barco) Ferrara
Saranno realizzati due corsi, dal 25 Settembre al 25 Ottobre, nelle giornate di martedì e giovedì, con i seguenti orari: mattino 11-13 – pomeriggio 15-17

Regione Emilia-Romagna
Comune di Ferrara
Servizio Sistemi Informativi
Servizio Biblioteche e Archivi

Biblioteca Comunale Bassani
via Giovanni Grosoli, 42 – 44122 Ferrara
tel. 0532 797414 – fax 0532 797417
mail: info.bassani@comune.fe.it

Orari
lunedì chiuso
mattino: dal martedì al sabato 9-13
pomeriggio: dal martedì al giovedì 15-18:30

I rapporti allo specchio

E’ un percorso esperienza composto di diversi esercizi, meditazioni e brevi momenti teorici. I partecipanti sperimentano personalmente cosa sia lo strumento degli specchi che permette, a chiunque l’abbia acquisito, di comprendere in modo indipendente come le persone e le situazioni della propria vita quotidiana siano un aiuto per la propria crescita e siano ricche di significato.
.
In una società che cerca di dividere le persone attraverso i tutti i modelli che propone, facendoci anche credere di essere impotenti a cambiare le cose, diventiamo in grado con questa ritrovata conoscenza degli specchi, della fondamentale unità che abbiamo con chi ci circonda, di come questa unione ci sia d’aiuto a migliorare la qualità della nostra esistenza e del modo in cui possiamo contribuire al cambiamento.
Il corso si terrà in zona Via Comacchio – Villa Fulvia.  (Ferrara – zona sud est) info@lavianaturale.it