Da “Europa cava…

Da “Europa cavalca un toro nero”, n. 1

Attento abitante del pianeta,
guardati! Dalle parole dei Grandi
frana di menzogne, lassù
balbettano, insegnano il vuoto.
La privata, unica, voce
metti in salvo: domani sottratta
ti sarà, come a molti, oramai,
e lamento risuona il giuoco dei bicchieri.

ANTONIO PORTA (1935-1989)

Concorso internazionale di poesia

L’ASSOCIAZIONE CULTURALE ARTISTI RIUNITI

costituita da Artisti (poeti, narratori, scultori, pittori) provenienti da varie regioni d’Italia,

promuove la terza edizione del Concorso Internazionale di Poesia

CONTEMPORANEI D’AUTORE” aperto a tutti, anche ad autori stranieri purché le opere presentate siano in lingua italiana

TERMINE DI CONSEGNA: sabato 30 aprile 2011 (farà fede il timbro postale) .

ART. 1 – Il Concorso è articolato in un’unica sezione:

POESIA INEDITA A TEMA LIBERO

Ogni concorrente potrà partecipare con  una sola  poesia, a tema libero, di non più di 40 versi.

Il testo dovrà essere in lingua italiana.

ART. 2Tutela dei dati personali. In relazione a quanto sancito dal D.L.  30 giugno 2003 n°196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, si dichiara quanto segue:

Ai sensi dell’art. 7-11-13-25: il trattamento dei dati personali dei partecipanti, fatti salvi i diritti di cui all’art. 7, è finalizzato unicamente alla gestione del premio. Tali dati non saranno comunicati o diffusi a terzi a qualsiasi titolo.

Ai sensi dell’Art. 23: con l’invio degli elaborati con i quali si partecipa al concorso allegare il consenso scritto espresso dall’interessato al trattamento dei dati personali.

ART. 3 Ogni concorrente dovrà inviare 5 (cinque) copie anonime, dattiloscritte dell’opera.

La scheda di adesione completa dei dati personali e dell’autorizzazione al trattamento degli stessi nonché della dichiarazione di appartenenza dell’opera, dovrà essere inserita in piccola busta chiusa da porre all’interno del plico da inviare. Questo per garantire il totale anonimato delle opere iscritte al concorso.

ART. 4 Gli elaborati saranno sottoposti alla valutazione di una Giuria formata da persone qualificate ed impegnate nel campo della letteratura e delle arti i cui nomi saranno resi noti il giorno della premiazione. Alla Giuria spetta il compito di stilare la graduatoria finale dei  vincitori del Premio “Contemporanei D’Autore 2011”   senza ex-aequo.

Dovrà inoltre pronunciarsi  sui casi controversi  e su quanto non espressamente previsto dal presente regolamento. Il giudizio della Giuria è insindacabile

La partecipazione al Concorso implica l’accettazione del presente bando in ogni sua parte, presupponendone la conoscenza da parte dei partecipanti.

Gli elaborati non saranno restituiti.

Il plico dovrà essere inviato a:Concorso “Contemporanei D’Autore” Associazione Culturale “Artisti Riuniti”

Sig. Massimo Di Lecce – Via Po n. 59  –  73100 – Lecce – Italia

ART. 5 A parziale rimborso delle spese di segreteria sostenute è prevista una quota di partecipazione pari a

15,00 (quindici). Il pagamento di tale quota potrà essere effettuato con le seguenti modalità:

C/C Postale n 98172117

Bonifico BancoPosta: IBAN: IT 39 N 07601 16000 98172117

Vaglia postale o assegno (recante la dicitura ”NON TRASFERIBILE”)

intestati a: Massimo Di Lecce – Via Po 59 – 73100 Lecce, Italia

con la seguente causale: Iscrizione Concorso di poesia 2011 effettuato da (nome e cognome del poeta) Perché l’iscrizione al concorso sia da ritenersi valida, nella busta dovrà essere inserita la ricevuta dell’avvenuto pagamento.

il pagamento potrà essere altresì effettuato in contanti ed inserito direttamente nella busta contenente gli elaborati che in questo caso dovrà essere inviata con raccomandata.

ART.  6 –  PREMIAZIONE. Ai vincitori  verranno assegnati i seguenti premi:

1° classificato €. 300,00 TARGA e diploma su artistica pergamena;

2° classificato  COPPA  e diploma su  artistica pergamena;

3° classificato    COPPA   e diploma su  artistica pergamena;

4° classificato    COPPA   e diploma su  artistica pergamena;

5° classificato    COPPA   e diploma su  artistica pergamena;

Numero 4    (quattro) Menzioni d’Onore con TARGA  e diploma su  artistica pergamena;

Numero 6        (sei) Menzioni di Merito con  MEDAGLIA e diploma su  artistica pergamena;

Inoltre:

MENZIONE  SPECIALE AUTORI LOCALI , consistente in:

n.10 riconoscimenti conferiti ai relativi primi 10 poeti classificati nella graduatoria generale  residenti a Lecce e provincia.

Il premio consiste in:

Medaglia e Diploma personalizzato di Menzione Speciale  Autore Locale”

(Il premio verrà conferito indipendentemente dall’acquisizione di altro premio ottenuto tra i primi 15).

Inoltre:

N. 15 conferimenti di AUTORE SELEZIONATO dalla Giuria, attribuiti ai poeti classificati dal 16 al 30 posto  nella graduatoria di merito,  consistenti in:Diploma personalizzato di “Autore Selezionato”. Il premio di Autore Locale esclude automaticamente il premio di “Autore Selezionato”.In questo caso, il diploma andrà all’autore successivo nella graduatoria di merito.

E’ facoltà dell’Associazione modificare il numero dei premi assegnati in proporzione al numero degli iscritti.

La  Cerimonia di Premiazione avrà luogo in data e sede da destinarsi,  alla presenza del mondo istituzionale, della cultura e dell’associazionismo.

Ai  vincitori  sarà  data tempestiva  comunicazione  a mezzo posta prioritaria, telefono  o  eventuale indirizzo

e-mail di posta elettronica. Tutti gli altri partecipanti potranno prendere visione degli esiti concorsuali direttamente dal sito ufficiale dell’Associazione Artisti Riuniti www.artistiriuniti.com e www.artistiriuniti.altervista.org ove verranno tempestivamente pubblicati.

È d’obbligo la presenza dell’autore 1° classificato alla Cerimonia di Premiazione per il ritiro del premio in denaro, per il quale non è ammessa delega.

Lo stesso sarà tenuto ad assicurare entro tre giorni dalla ricezione della comunicazione di vincita, la presenza alla cerimonia di premiazione; in caso contrario, subentrerà l’autore collocato nella graduatoria di merito nella posizione seguente.

Per quanto riguarda gli altri premi, saranno ammessi delegati al ritiro, previa comunicazione scritta.

Per ogni eventuale comunicazione o chiarimento relativo alle modalità di partecipazione al Concorso, telefonare al n. Tel. 393 4955662

E-mail:  info@artistiriuniti.commaxart2004@gmail.com

Presidente del Premio: Prof. Nino Baldassarre pittore – Lecce

Ideatrice e Coordinatrice Artistica:   Gabriella Manzini         poetessa – Vignola (Mo).

Segretario e Coordinatore tecnico:    Massimo Di Lecce        pittore – Lecce.

Collaboratrice relazioni esterne:  Federica Sciandivasci poetessa – Roma.

Eventuali  successivi comunicati relativi al Premio, saranno pubblicati anche sui siti:

www.artistiriuniti.com

www.artistiriuniti.altervista.org

www.la-poesia-di-gabriella.it

www.sciandivasci.it

Premio di poesia

COMUNE DI BARDINETO

10a EDIZIONE PREMIO NAZIONALE DI POESIA
“ITALO CARRETTO” 2011

Scadenza 30 aprile 2011

SEZ. A: poesia singola in lingua italiana a tema: “Quel maledetto silenzio”.
SEZ. B: poesia singola in lingua italiana a tema libero.
SEZ. C: poesia singola in dialetto a tema libero.
SEZ. D:  libro di poesie edito dal 2007 in poi.
SEZ. E:  poesia singola riservata ai ragazzi fino ai 14 anni. *
SEZ. F: elaborati di poesia riservati alle scolaresche.
*Per la sez. E deve essere indicata la data di nascita e deve essere accompagnata dalla firma di un
genitore.
TESTI: le poesie non devono superare i 36 versi, possono essere sia edite che inedite; devono essere dattiloscritte o fotocopiate su formato A4. Coloro che usano il P.C. sono pregati di utilizzare il carattere Times New Roman. Per la sez. C dovranno riportare in calce la traduzione in lingua italiana. E’ ammesso un solo elaborato per ogni sezione.
NUMERO COPIE: i concorrenti dovranno inviare n° 9 copie di cui 8 anonime ed una con nome, cognome, indirizzo, numero di telefono, dichiarazione firmata che trattasi di opera di propria esclusiva produzione e l’indicazione  della sezione cui si partecipa. Per la Sez. D dovranno pervenire n° 4 copie corredate da un foglio contenente i dati del concorrente.
QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 15 per ciascuna sezione. Le sezioni E e F sono gratuite.
PAGAMENTO QUOTE DI PARTECIPAZIONE: assegno non trasferibile, versamento sul c/c postale n° 45300159 intestato a Ines Gastaldi Loc. Geirolo 12, 17057 BARDINETO (SV) oppure in contanti (in questo caso spedire a mezzo raccomandata o assicurata).
SPEDIZIONE: spedire gli elaborati alla Segretaria del concorso Ines Gastaldi  Loc. Geirolo 12, 17057 BARDINETO (SV) allegando l’attestazione del versamento, entro il 30 Aprile 2011. Farà fede il timbro postale.
GIURIA: sarà formata da esperti del settore e resa nota a graduatoria ultimata.
PREMIAZIONE: avverrà in Bardineto nel Salone A. Mazza, adiacente alla Chiesa Parrocchiale, sabato 3 settembre 2011 alle ore 16. Tutti i premiati saranno tempestivamente avvisati a mezzo lettera e tutti i partecipanti riceveranno copia del verbale della giuria.
PREMI: medaglie d’oro, medaglie d’argento, trofei, opere artistiche come nelle precedenti edizioni. I premi dovranno essere ritirati personalmente o da persona munita di delega. I premi non richiesti entro 30 giorni dalla data di premiazione saranno considerati rinunciatari.
Si sta valutando la possibilità di riprodurre su piastrella le poesie prime classificate delle sezioni A e B nonchè una estrapolata da un libro di poesia della Sez. D per collocarle nell’Antologia murale già esistente in via Roascio a Bardineto.
ELABORATI
: non saranno restituiti.
DATI PERSONALI: saranno utilizzati esclusivamente per il concorso. Gli interessati hanno diritto all’accesso, modifica e cancellazione dei propri dati. Partecipando al concorso i poeti manifestano il consapevole consenso all’uso dei propri dati e accettano le norme del concorso stesso.
ANTOLOGIA: verrà valutata la possibilità di pubblicare un’antologia delle poesie premiate e di quelle considerate meritevoli. Partecipando al concorso gli autori acconsentono alla pubblicazione delle loro opere sull’antologia, riviste letterarie e giornali.
CONCORSO ORGANIZZATO dal Comune di Bardineto ,con la collaborazione di: Pro Loco di Bardineto, Lavorazione Funghi Tabò, Banco Azzoaglio di  Ceva, Cassa  di Risparmio di Savona Ag. Bardineto, Alberghi: Marianella, Monte Carmo, San Nicolò, Agriturismo F.lli Oddone; artisti: Giorgio Canepa, Beppe Cerutti, Mabi Col, Attilio Giovannini, Silvana Prucca, Anita Oliveri, Maestro Piero Lo Faro; Famiglia Restàno. ULTERIORI CHIARIMENTI: Telefonare alla segretaria al n. 019/7908068 oppure e-mail inesgastaldi@alice.it <mailto:inesgastaldi@tisclinet.it> .

Poesia festival 2010

Dal 23 al 26 settembre, sesta edizione del festival con sede in diversi comuni modenesi.

Appuntamento venerdì 24 settembre alle 22.30 a Spilamberto presso lo Spazio Eventi “L. Famigli”, Viale Rimembranze, 19 con una delle grandi novità di questa edizione del Poesia festival: “Il cinema dei poeti”, in questa prima edizione dedicato a Pier Paolo Pasolini. Per l’iniziativa dal titolo “Una notte con Pasolini” in programma una conversazione su Pier Paolo Pasolini con Walter Siti e letture di Marinella Manicardi. Siti, grande conoscitore delle opere del poliedrico autore bolognese, approfondirà vita ed opere del Pasolini regista, mentre le letture di Marinella Manicardi renderanno ancor più vera l’analisi e toccante il ricordo di uno dei più grandi autori del cinema italiano, a 35 anni dalla sua scomparsa. Alle 23 si terrà inoltre la Proiezione del film “La Rabbia di Pasolini” (Italia 1963/2008), regia di Pier Paolo Pasolini e realizzazione di Giuseppe Bertolucci.

Nel 1963 i Cinegiornali Mondo Libero di Gastone Ferranti e i materiali reperiti in Cecoslovacchia, in Unione Sovietica e in Inghilterra costituiscono, nelle mani di Pier Paolo Pasolini, la base per dare vita a “La rabbia”, un’analisi lirica e polemica dei fenomeni e conflitti socio-politici del mondo moderno, dalla Guerra Fredda al miracolo economico. Mentre Pasolini è in moviola per completare la pellicola, il produttore decide di trasformarla in un’opera a quattro mani, affidandone una parte a Giovannino Guareschi, secondo lo schema giornalistico del “visto da destra, visto da sinistra”. Pasolini alla fine accetta e rinuncia alla prima parte del suo film per lasciare spazio all’episodio di Guareschi. Nel 2008 emerge la volontà di “risarcire” Pier Paolo Pasolini, tentando di restituire a “La rabbia”, i connotati del progetto originale. Il progetto nasce da un’idea di Tatti Sanguineti, per la regia di Giuseppe Bertolucci, autore che ha già affrontato l’opera pasoliniana, ricordiamo il suo documentario “Pasolini passato prossimo, La rabbia di Pasolini”. “La rabbia di Pasolini” è una coproduzione Istituto Luce, Gruppo Editoriale Minerva Raro Video e Cineteca di Bologna.

“La rabbia di Pasolini” ha una durata di 83 minuti e comprende un’introduzione di Giuseppe Bertolucci, il materiale inedito dell’Archivio Luce (i sedici minuti che “ricompongono” la parte mancante e che trattano, fra l’altro, dei funerali di De Gasperi, del ritorno delle ceneri dei caduti di Cefalonia, della guerra in Corea, della nascita della televisione), l’edizione de “La Rabbia” del 1963 di Pasolini e un’appendice, “L’aria del tempo” (nel quale Bertolucci monta tre cinegiornali ed un numero musicale tutti del periodo ’63 – ’64, che fanno capire immediatamente quale fosse il tenore degli attacchi personali che Pasolini subiva costantemente).

Per informazioni info@poesiafestival.it; http://www.poesiafestival.it

Scarica il programma completo in formato PDF

Poesie multimediali

XMEDIA – Composizioni poetiche multimediali PDF Stampa E-mail

La poesia, forma espressiva e comunicativa che evoca stati d’animo, visioni e sentimenti, accompagna sempre e talvolta segna fortemente lo sviluppo culturale delle civiltà; oggi, le nuove tecnologie multimediali le offrono la possibilità di affiancare ai suoi strumenti tradizionali – le parole – altri mezzi desunti da diversi ambiti dell’arte, quali la grafica, la musica o la regia della narrazione visiva. Nel segno della convergenza “unimediale” delle nuove tecnologie si fondano linguaggi inediti che certamente delineano anche il futuro della pratica poetica.

Il Concorso – volto a favorire lo sviluppo delle forme emergenti della creatività nelle nuove generazioni e a promuoverne l’attenzione da parte della scuola e all’interno di ogni percorso autenticamente formativo a- intende premiare quelle composizioni poetiche multimediali originali che – nel libero intreccio di testi, suoni e immagini – si distinguano per valore estetico, lirico oltre che tecnologico.

Poiché la messaggistica cellulare sta velocemente diventando una nuova frontiera della comunicazione multimediale, e visto che nel cosiddetto cellspace –lo spazio creato dalla rete dei telefoni cellulari- si compie definitivamente –rendendola autenticamente portatile– la rivoluzione mediatica che ha fatto emergere le inedite potenzialità espressive e comunicazionali del cyberspazio, la quarta edizione del Concorso prevede una speciale sezione dedicata a composizioni realizzate in forma di MMS.

Usare le videocamere integrate nei terminali telefonici e accompagnarne le immagini con altrettanto immediate note di testo (composte peraltro secondo mutanti registri della scrittura) per farne un messaggio multimediale è una pratica ormai diffusa fra molti giovani; l’invito da parte nostra è di guardare con attenzione ai linguaggi emergenti derivati dall’uso quotidiano di tale tecnologia, e l’intento del Concorso è di stimolarne –nei giovani e da parte delle istituzioni educative, talvolta diffidenti- un uso creativo, consapevole e –perché no?- genuinamente culturale.

Il concorso introduce quest’anno anche un’altra sezione tematica: le composizioni per Podcasting.

Potete leggere il resto dell’articolo e scaricare il regolamento dal sito:

http://www.nova-multimedia.it/index.php?option=com_content&task=view&id=36&Itemid=86